8 marzo: ritornano i bracieri in piazza

Sab, 07/03/2015 - 12:28
L’ ALB invita tutti a uno scambio aperto e informale di libri, idee, opinioni e consigli

Si ripropone il consueto appuntamento previsto per ogni prima domenica del mese, “Te lo do io il libro”, organizzato dall'Associazione Amici del Libro e della Biblioteca. Uno scambio aperto e informale di libri, idee, opinioni, consigli. Un modo per vivere la città e la piazza ritrovando un contatto fisico ed empatico tra i cittadini. La continuità dell'evento e il ripetersi nello stesso luogo contribuiscono a una fidelizzazione del pubblico già esistente e all'interessamento di soggetti che ne vengono a conoscenza.  L'ALB sta lavorando bene da questo punto di vista, individuando sedi e modalità sempre nuove e originali. È di qualche settimana fa il buon successo riscosso dall'iniziativa “un tè con l'autore” presso il Bar Helios, che ha visto la presentazione del romanzo “Il prezzo della carne” di Mimmo Gangemi, ed. Rubbettino.

È proprio l'anticonformismo, l'essere fuori da schemi, scalette, il rimanere “dilettanti” (inteso come chi pratica un qualcosa per diletto, per puro piacere), il punto di forza di un'associazione che si costruisce sui meriti e le peculiarità di ogni singolo membro.

“Te lo do io il libro” nasce dal desiderio di scambio di libri, vista l'impossibilità di accedere alla Biblioteca Comunale, decentrata e confinata in un sottoscala. Per partecipare è sufficiente recarsi in Piazza Municipio alle 19 (l'orario è stato posposto per via delle numerose attività culturali previste per giorno 8 marzo) con o senza un libro da scambiare. A riscaldare la serata ci saranno i consueti bracieri e le letture ad alta voce da parte di chiunque voglia condividere una sensazione che gli è cara. 

Autore: 
Lidia Zitara
Rubrica: 

Notizie correlate