Acqua in piazza: la manifestazione che ha recuperato le nostre fontane

Mar, 15/12/2015 - 10:02

COMUNICATO STAMPA - Puntuali alle 8,30 ci siamo ritrovati alla rotonda accanto alla piscina con gli attrezzi del mestiere (pale, picconi, decespugliatori e sacchi per i rifiuti) e nell’attesa che arrivassero i lupetti del gruppo scout di Siderno abbiamo avuto un breve incontro con il Sindaco Pietro Fuda che è venuto a formulare gli auguri ed a complimentarsi per l’iniziativa. È partita così la manifestazione “ Acqua in piazza”, svoltasi domenica 13 dicembre 2015, dedicata alle due storiche fontane di località Canale. Agli intervenuti è stato spiegato il significato della manifestazione e ci si è incamminati alla volta della località Canale. Tutti si sono dati immediatamente da fare per rimuovere la sterpaglia ed i rovi che infestavano le due fontane e sono stati raccolti numerosi sacchi di rifiuti, soprattutto bottiglie. Nessuno ha dovuto essere istruito sul da farsi perché ognuno si è scelto un settore e lo ha ripulito. Nel frattempo Natale Amato ha effettuato un’operazione che è risultata molto gradita ai bambini che, indossato il casco e brandita la torcia, sono stati accompagnati ad esplorare il cunicolo di captazione della sorgente. C’era molta animazione e tanti cittadini passando si sono fermati ad osservare come in poco tempo un luogo abbandonato e degradato si sia trasformato in un posto piacevolmente vivibile, di scambi di vedute e di racconti dei ricordi dell’infanzia per chi frequentava il luogo. Acqua in piazza ha ottenuto un duplice risultato, oltre quello della pulizia e del ritrovato decoro, ha riportato alla memoria degli adulti un posto che avevano dimenticato ed ha fatto conoscere ai più giovani un pezzo del loro passato che disconoscevano; tutti hanno apprezzato l’iniziativa e da più parti è arrivata la richiesta che altre giornate simili possano ripetersi. L’Osservatorio, in verità, ha già alcuni progetti che metterà in campo non appena sarà finita la fase di studio. Intanto l’Amministrazione Comunale ha assunto l’impegno di promuovere un progetto per la riqualificazione dell’intera area ed il ripristino della strada che era andata in disuso. Alla fine i lupetti del gruppo scout hanno proceduto alla piantumazione degli alberelli donati dal Consorzio di Bonifica Alto Jonio Reggino.
All’ ottima riuscita dell’evento hanno contribuito, oltre che l’ Amministrazione Comunale di Siderno, anche e soprattutto, il movimento Siderno Libera- Progressisti per l'Unità, l’Associazione Comitato di Vennerello, gli Amici della pichetta, la Consulta Giovanile, gli Scout di Siderno, l’ Avis Comunale- Locri; il Centro Italiano Protezione Civile ArcipescaFisa- Siderno; la Croce Bianca- Siderno; la Croce Rossa – Comitato dei Gelsomini Roccella Jonica; la G.T.T. Geologia Turismo e Territorio – Siderno; l’ Associazione Culturale Habitat- Siderno; la Federazione Internazionale Mediterraneo & Ambiente- Marina di Gioiosa Jonica; la Siderno Soccorso; l’ Unione Nazionale Associazioni Tutela Ambiente Animali – Calabria.

Rubrica: 

Notizie correlate