Antonimina: ottimo riscontro per il concorso di poesia “Voli di Libertà”

Lun, 29/04/2019 - 11:20
Riceviamo e pubblichiamo

Il 16 aprile scorso, in una meravigliosa giornata di primavera, si è svolta la premiazione della Iª Edizione del concorso di poesia “Voli di Libertà” nel salone d’ingresso dello Stabilimento Termale Antonimina-Locri. Manifestazione voluta e organizzata da Cosimo Paolo Pelle, presidente della Federazione Provinciale Volontari di Guerra di Reggio Calabria, con sede in Antonimina, in via Umberto I.
L’associazione culturale Raggi di Sole ha dato un notevolissimo supporto organizzativo e logistico.
Il concorso ha interessato l’Istituto Comprensivo “Cinque Martiri” di Gerace, e l’Istituto Comprensivo “Monteleone Pascoli” di Taurianova. Si è registrata un'intensa partecipazione delle scolaresche dei due Istituti, ben 155 alunni che hanno dato alle loro scuole e alla comunità un saggio veramente notevole di fantasia e di buoni sentimenti.
La giuria era composta da: Cosimo Paolo Pelle, Pietro Aldo Lamberti, Franceso Reitano, Debora Lizzi, Ugo Mollica, che ha condotto magistralmente la serata.
Oltre 250 persone hanno affollato la sala; la cerimonia si è svolta in un clima di sentita cordialità nell’amorevole accoglienza tra i due istituti scolastici.
La scuola di Taurianova era guidata dalla dottoressa Maria Aurora Placanica, mentre l’Istituto di Gerace, in assenza della Vicaria Debora Lizzi a letto con un forte mal di schiena, era rappresenta dalla professoressa Paola Aversa.
Le rappresentanti delle due scuole si sono congratulate con l’organizzatore assessore Cosimo Paolo Pelle per la bontà dell’iniziativa, cosa che ha fatto anche il sindaco di Antonimina Arch. Luciano Pelle e il presidente del Cda del Consorzio Termale Avv. Alberto Romano.
Tutti gli alunni premiati hanno dimostrato apertamente la loro gioia per gli attestati, le medaglie e le targhe ricevute.
La serata si è conclusa onorando la nostra amata Patria, con l’Inno di Mameli e, a seguire, le emozionanti note del Silenzio che lo stesso Cosimo Pelle ha definito lacrime e gocce di sangue dei nostri caduti in ogni tempo.

Rubrica: 

Notizie correlate