Armi chimiche al porto di Gioia Tauro: vitale per la distruzione delle armi l'impegno italiano

Mer, 26/03/2014 - 17:31

Il direttore generale dell'Opac, Ahmet Uzumcu, nell'incontro bilaterale di ieri con il ministro degli Esteri, Federica Mogherini, ha espresso "apprezzamento"per la disponibilità del porto di Gioia Tauro. Uzumcu ha inoltre "aggiornato il ministro sui tempi e l'organizzazione delle operazioni di trasporto a Gioia Tauro e il trasbordo" dei componenti più pericolosi dell'arsenale chimico siriano "sulla nave americana Cape Ray" nel porto calabrese. Uzumcu ha sottolineato che «il costante impegno italiano sarà vitale per la rimozione e la distruzione delle armi chimiche siriane». Lo indica una nota dell'Opac. (ANSA)

Notizie correlate