Arrestato Alessio Agostino, deve espiare una pena residua di 2 anni per rapina

Sab, 25/10/2014 - 11:00

Su ordine di esecuzione della Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Reggio Calabria, Carabinieri della Stazione di Locri hanno tratto in arresto Alessio Agostino, 30enne del luogo, dovendo egli espiare una pena residua di 2 anni, 8 mesi e 27 giorni perché ritenuto responsabile di rapina e porto abusivo di arma. L’uomo, il 25 febbraio 2012, unitamente a un suo coetaneo, dopo aver avvicinato una donna che stava facendo una passeggiata con la propria figlioletta di sei anni, sotto la minaccia di un coltello puntato alla gola, le ha strappato violentemente la borsa che aveva a tracolla, fuggendo a bordo di un’utilitaria, rintracciata tempestivamente dai militari dell’Arma grazie alla tempestività con cui venne lanciato l’allarme.

 

Rubrica: 

Notizie correlate