Capodoglio si spiaggia e diventa attrazione turistica

Mar, 03/04/2018 - 13:00

Con le recenti mareggiate che hanno sconvolto la costa tirrenica cosentina, nel fine settimana, sulla spiaggia di San Lucido, si è arenato un capodoglio di almeno quattro metri. Nonostante l’arrivo di chi di competenza, il mammifero è morto dopo poco tempo e la carcassa dell’animale, lasciata a putrefarsi sulla spiaggia per tutto il weekend pasquale, è persino divenuta una vera e propria meta turistica. Centinaia sono state infatti le persone che hanno affrontato il maltempo pur di osservare da vicino l’animale, del quale dovrà occuparsi in tempi brevi l’ASP prima che possa diventare pericoloso per i residenti.

Rubrica: 

Notizie correlate