Caso Matacena: i Pm di Reggio chiamati a processo dalla moglie di Speziali

Mar, 22/05/2018 - 13:00

Il prossimo 25 giugno si svolgerà a Beirut la prima udienza del processo scaturito dalla denuncia che Jumana Raymond Rizik, moglie dell’imprenditore calabrese Vincenzo Speziali, coinvolto nel caso Matacena, ha formalizzato all'autorità giudiziaria libanese nei confronti del procuratore aggiunto di Reggio Calabria Giuseppe Lombardo e dell’attuale procuratore capo a Potenza Francesco Curcio, colpevoli di aver disposto intercettazioni non autorizzate nei confronti della famiglia Speziali.
«Finalmente - ha affermato la Rizik - dopo più di quattro anni avrà giustizia grazie alle autorità del mio Paese. Mi auguro che i convenuti a giudizio siano presenti, poiché dovranno spiegare le finalità di spionaggio illegale perpetrate non solo ai miei danni, ma anche nei confronti del Libano».

Rubrica: 

Notizie correlate