Catanzaro: Enzo Bruno incontra gli amministratori di Montepaone

Mer, 15/07/2015 - 16:27

CATANZARO – 15 LUGLIO 2015. Installazione di bande rumorose, potenziamento della segnaletica orizzontale e verticale nel centro abitato, intensificazione dei controlli su strada attraverso una sinergia tra forze di polizia locali e Arma dei carabinieri: sono queste le misure di prevenzione pronte ad essere adottate per scongiurare il ripetersi di incidenti stradali. Ad aprire il confronto sulla necessità di rafforzare misure di vigilanza finalizzate a prevenire drammatiche conseguenze nei centri abitati, soprattutto nei comuni coste rieri interessati da un incremento della popolazione residente nel periodo estivo, proprio l’incidente stradale che nei giorni scorsi ha interessato Montepaone e che solo per un fortunato caso non ha consegnato alla cronaca nera la storia di altre vittime della strada. A discutere delle misure preventive relative alla circolazione sulla ex Statale 106 oggi di competenza provinciale, con il presidente dell’Ente intermedio, Enzo Bruno, il sindaco di Montepaone Mario Migliarese, l’assessore comunale all’Urbanistica Francesco Lucia e il consigliere comunale Gianni Voci. Presenti il dirigente del settore Infrastrutture e Viabilità della Provincia, ingegnere Floriano Siniscalco, e il comandante della Polizia provinciale, dottor Antonio Frustaci. Il presidente Bruno si è subito adoperato per concretizzare misure per incrementare vigilanza e controllo lungo la strada di competenza provinciale che attraversa il centro abitato di Montepaone, mettendo in rilievo che molto è rimesso al buon senso e alla responsabilità di automobilisti e centauri che, al di là dei dissuasori di velocità, dovrebbero essere dotati di una sensibilità civica tale da mettere al riparo i pedoni e tutti i cittadini dal rischio di una guida spericolata. Immediatamente autorizzata l’intensificazione dei controlli da parte della polizia provinciale chiamata ad operare sinergicamente con le forze dell’ordine deputate al controllo della sicurezza nelle principali arterie viarie interessate dall’esodo estivo.

Rubrica: 

Notizie correlate