Coldiretti: il presidente del consorzio di Rosarno non rispetta le regole

Lun, 30/01/2017 - 16:52

“Ancora una volta  - sottolinea Pietro Molinaro Presidente di Coldiretti Calabria - siamo costretti ad informare la Regione Calabria e anche i consorziati  per evidenziare la mancata ottemperanza del dr. Zerbi, presidente uscente del Consorzio di Bonifica Tirreno Reggino con sede a Rosarno  alle procedure elettorali. Dopo le elezioni svoltesi domenica 22 gennaio u.s. nelle quali hanno prevalso le liste Coldiretti,  a distanza di oltre una settimana, registriamo però l’assenza degli adempimenti consequenziali e stringenti previsti dallo Statuto Consortile  da parte dell’Ente.  L’art. 15 dello Statuto dispone che “Il verbale finale è consegnato, entro 24 ore dalla chiusura dei seggi, a cura del Direttore Unico del Consorzio, alla Deputazione amministrativa uscente per l’approvazione. La delibera della Deputazione amministrativa di approvazione dei risultati elettorali è pubblicata entro 5 giorni sul BUR”.  Fino ad oggi registriamo che – sottolinea Molinaro – ancora non è stata convocata la Deputazione Amministrativa. Un comportamento inspiegabile che si ripete e denota una certa allergia al rispetto delle regole e delle procedure e in questo caso anche della volontà democratica dei consorziati. Crediamo che la Regine e per essa il Dipartimento Agricoltura, debba intervenire con un pronunciamento ufficiale.
Coldiretti Calabria

Rubrica: 

Notizie correlate