Confindustria: “Il sud necessita di lavoro, non di Reddito di Cittadinanza”

Lun, 24/09/2018 - 16:00

Il Mezzogiorno d’Italia non ha bisogno del reddito di cittadinanza e di politiche assistenzialistiche ma di lavoro e di un piano infrastrutturale che lo colleghi al suo interno e all’Europa. Ne è convinto il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia.
“E’ un’analisi riduttiva quella di collegare il reddito cittadinanza al Sud – ha detto Boccia – il Sud è lo specchio del Paese e ha bisogno di grande attenzione al lavoro e all’occupazione. Bisogna tornare ad avere attenzione al lavoro a partire dal Sud. A cominciare da una grande dotazione infrastrutturale e da un’operazione per aumentare la competitività e l’inclusione dei giovani. Questa è una direzione politica economica che ha al centro la visione del Paese. Questo è avere una visione del Paese. Il Sud non chiede assistenza, ma lavoro”.
Boccia ha parlato di “un’Italia che deve rifiutare di essere periferia di Europa ma lavorare per essere centrale tra Europa e Mediterraneo, in cui il Sud gioca la sua grande partita”. E ha ribadito: “Questo significa aprire un dibattito sulla dotazione infrastrutturale, che è la pre-condizione per costruire una società inclusiva perché collega il centro con la periferia. Allora un dibattito sulle infrastrutture del Paese è la grande sfida del Paese”.
lecodelsud.it

Rubrica: 

Notizie correlate