Controlli del territorio: arrestate tre persone

Lun, 10/06/2019 - 10:40

Negli ultimi giorni, i Carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro hanno effettuato un servizio coordinato di controllo del territorio, finalizzato al controllo della circolazione stradale e alla prevenzione e repressione dei reati predatori e in materia di sostanze stupefacenti.
Nel corso del servizio, gli oltre 100 Carabinieri impiegati hanno svolto mirati controlli alla circolazione stradale sulle principali arterie dell’hinterland gioiese, e hanno effettuato contravvenzioni al codice della strada per oltre 3500 euro.

Inoltre, nel corso di una perquisizione di alcuni locali apparentemente abbandonati, i militari dell’Arma hanno rinvenuto circa un chilo di marijuana, parte della quale già suddivisa in dosi, nascosta in una scatola di cartone all’interno di un ripostiglio.
La droga, è stata quindi sequestrata in attesa di essere trasmessa al RIS di Messina per le analisi tossicologiche del caso.
Nel medesimo contesto, i Carabinieri della Tenenza di Rosarno e della Stazione di San Ferdinando hanno arrestato:

  • ARENA DOMENICO. cl. 54, pregiudicato per reati associativi, in applicazione di misura cautelare della custodia in carcere per “evasione”, emessa a seguito delle numerose violazioni riscontrate nel tempo dai Carabinieri della Tenenza di Rosarno della misura cautelare degli arresti domiciliari a cui il 65enne era sottoposto;
  • LEMMA ANTONIO. cl. 86, che dovrà scontare quasi tre anni di pena detentiva, in regime di semi libertà, in relazione ai reati in materia di sostanze stupefacenti, commessi in Catanzaro e Reggio Calabria tra il 2009 e il 2015;
  • LAGANA’ ROBERTO. cl. 67, pregiudicato per reati in materia di armi, sottoposto alla detenzione domiciliare, come disposto dall’autorità giudiziaria palmese, per espiare la pena residua di un anno e nove mesi di reclusione.
Rubrica: 

Notizie correlate