Dal 5 al 7 aprile il primo “Blog tour” alla riscoperta del Parco Aspromonte

Mer, 27/03/2019 - 16:20

Il prossimo weekend dal 5 al 7 aprile Antonimina e Canolo ospiteranno quattro blogger che racconteranno la loro esperienza di soggiorno in questi due affascinanti borghi aspromontani.
L’iniziativa è stata promossa da Luigina La Rizza, consulente di web marketing turistico e autrice del blog Penna in Viaggio. Una ragazza soveratese che da quasi tre anni esplora e promuove la Calabria facendo registrare sul suo sito numeri da record. Oltre 60 mila visite nel 2018 e decine di e-mail provenienti da tutti coloro che pianificano un viaggio nella nostra regione.
Al progetto ha collaborato attivamente l’Associazione Boschetto Fiorito di Antonimina composta da quattro ragazzi che sono rientrati in Calabria con l’obiettivo di promuovere il loro territorio attraverso l’escursionismo e la pratica dell’ospitalità diffusa.
Durante il weekend i blogger e tutti gli altri partecipanti all’evento scopriranno il borgo famoso per le sue acque termali, le bellezze naturalistiche del Parco con un’escursione a Monte Tre Pizzi e assaggeranno i prodotti tipici di questo territorio presso il ristorante Do' Priuri. Domenica grazie al supporto della guida AIGAE Lillo Aloi è prevista una sosta al geo sito delle  “Dolomiti del Sud” di Canolo Vecchio.
Non mancherà una degustazione delle prelibatezze di montagna preparate dall’Azienda Agricola Sapori Antichi d’Aspromonte, portata avanti da Laura Multari e suo marito Antonello Stilo.
Il pranzo sarà l’occasione per apprezzare e conoscere la storia del famoso pane jermano, il pane di segale ritornato in voga grazie al grande impegno della coppia.
Tappa finale sarà la visita alla Fattoria didattica, la prima cofinanziata dall’Ente Parco d’Aspromonte. Un percorso di oltre tre km di attività pensate per i bambini e per chi vuole trascorrere una giornata a contatto con la natura e il mondo contadino.
Per l’occasione, grazie alla collaborazione della community Instagram di Ig Reggio Calabria, sarà anche lanciato un contest fotografico con l’hashtag #thisisaspromonte per diffondere sul social network la bellezza di questo territorio ancora sconosciuta.

Notizie correlate