Detenzione a fini di spaccio di stupefacenti: arrestati tre giovani

Ven, 09/02/2018 - 10:20

Il 6 febbraio scorso, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Tenenza di Rosarno, assieme ai militari del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Gioia Tauro, hanno arrestato in flagranza di reato SURACE Domenico, rosarnese di anni 28, CANDIDO Dario 21enne e MIRISCIOTTI Gianluca 28enne, entrambi pregiudicati reggini, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.
L’arresto è avvenuto a seguito di una perquisizione domiciliare effettuata presso l’abitazione del SURACE, soggetto sottoposto agli arresti domiciliari per reati in materia di armi.
I Carabinieri, insospettiti dal continuo andirivieni di giovani presso l’abitazione del SURACE, hanno deciso di fare un controllo. Una volta entrati all’interno dell’abitazione i militari hanno sorpreso i tre giovani che, all’interno della stanza da letto, erano intenti a confezionare della marijuana per un peso complessivo di oltre un chilogrammo.
Per questo motivo i tre sono stati dichiarati in arresto in flagranza di reato ed accompagnati presso gli uffici della Tenenza di Rosarno e, al termine degli adempimenti di rito, sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Reggio Calabria-Arghillà. La droga, invece, è sequestrata e sarà trasmessa al R.I.S. di Messina per le analisi tossicologiche del caso.

Rubrica: 

Notizie correlate