Due anni fa ci lasciava Sisinio Zito, il ricordo di Rosario Condarcuri

Ven, 06/07/2018 - 16:46
Di seguito uno stralcio dell'articolo che verrà pubblicato sul prossimo numero di Riviera

(...) Sabato scorso verso le undici di sera mi trovo al porto di Roccella, passeggio tra le bancarelle, guardo qualche spettacolo di artisti di strada e osservo la gente che riempie questo pezzo di paradiso della nostra bella Locride. (...) all'improvviso immagino questo tratto di mare come era prima della costruzione del porto; vedo la sabbia, le agavi, la pineta che ancora resiste nei dintorni, e penso al mio amico Sisinio Zito. Penso cosa abbia potuto pensare in quei tempi, quando insieme ad altri hanno sognato di arrichire questa piccola cittadina di un porto. Immagino che abbiano discusso su cosa poteva essere quest’opera per i loro figli. E allora qualcuno avrà detto: "Lì ci vanno le banchine, lì invece la zona ristorante, lì la capitaneria". "Poi un giorno arriveranno dei catamarani" - avrà detto un altro, mentre interveniva un terzo: "Nel periodo della Madonna della Grazia, qui faremo una festa per far vivere il porto a grandi e bambini. Sì, dai andiamo a fare il progetto". Hanno visto ieri quello che oggi è una realtà. (...)

Autore: 
Rosario Vladimir Condarcuri
Rubrica: 

Notizie correlate