Enzo Bruno si prepara ad accogliere il presidente della Repubblica

Gio, 28/01/2016 - 18:20

CATANZARO – 26 GENNAIO 2016. “Al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, rivolgo il mio più caloroso saluto di benvenuto. La sua visita rappresenta un momento importante per la Calabria, che ci onora da italiani e da meridionali. Un appuntamento storico che riempie di ulteriore valore l’inaugurazione della Cittadella regionale, simbolo di unità e aggregazione diventato realtà dopo anni di attesa e traversie”. E’ quanto afferma il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, nel salutare il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella che domani pomeriggio sarà nella nostra regione.
“Il presidente Mattarella approderà nel cuore della Calabria solidale e accogliente, quella Calabria operosa che ogni giorno scommette su se stessa e sulla possibilità di rimettere in movimento il protagonismo sociale e una politica economica che sappia pienamente utilizzare le risorse che provengono dallo Stato e dall’Europa per archiviare un atavico senso di sconfitta e abbandono – afferma il presidente Bruno -. Dal centro nevralgico della area direzionale di Catanzaro e della sua provincia, dallo Jonio al Tirreno, dalla Piana alla Presila, parte la sfida dell’innovazione e del cambiamento raccolta dal presidente della Regione, Mario Oliverio, che domani ci ha voluti tutti riuniti per tenere a battesimo ufficialmente la ‘casa dei calabresi’. Ma anche la scommessa raccolta da quegli amministratori che, nonostante le difficoltà, sono in campo per attuare concretamente la stagione delle riforme, a partire dalla trasformazione delle Province in Aree vaste. Amministratori locali, la voce delle comunità, che ogni giorno sono in campo e nei territori per far funzionare un principio di sussidiarietà che non può fare a meno degli enti intermedi, a servizio dei piccoli e dei grandi comuni. La sfida non è di poco conto. Assieme, partendo dal cuore direzionale, politico e amministrativo, della Calabria che rientra nel territorio della provincia di Catanzaro –conclude il presidente Bruno - stiamo lavorando per costruire una nuova identità territoriale ed istituzionale della regione per permettere ai nostri concittadini di guardare al futuro con ritrovata fiducia. La visita del presidente della Repubblica rappresenta un ulteriore spinta emotiva a guardare avanti con impegno e coraggio perché rappresenta un segnale inequivocabile vicinanza e attenzione istituzionale di cui la Calabria aveva bisogno”.
Ufficio stampa AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE di Catanzaro

Rubrica: 

Notizie correlate