Falcomatà incontra i rappresentanti dei B&B di Reggio

Mar, 24/04/2018 - 18:20

Il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà ha incontrato questa mattina, presso la sede della Città Metropolitana di Palazzo Alvaro, i rappresentanti dell’Associazione “B&B Reggio”, organizzazione che raccoglie i titolari di Bed&Breakfast del territorio di Reggio Calabria.

Durante l’incontro, proficuo e cordiale, i rappresentanti delle strutture ricettive reggine hanno avuto modo di rappresentare al primo Cittadino, una serie di interessanti tracce di lavoro da sviluppare nel corso di successivi incontri alla presenza di Assessori e Consiglieri delegati e dei tecnici dei settori coinvolti nell’ambito organizzativo per ciò che riguarda l’implementazione delle infrastrutture e dei servizi per l’ampliamento dell’offerta turistica.

Tra gli argomenti all’ordine del giorno le attività di marketing territoriale, per lo sviluppo di un’immagine positiva della città, che vada oltre i confini nazionali, l’organizzazione di eventi ed attività culturali, anche a carattere ciclico e storicizzato, che possano rappresentare un motivo d’interesse per l’attrazione dei flussi turistici sul territorio cittadino, la semplificazione amministrativa per ciò che riguarda le incombenze burocratiche degli operatori, l’avvio di una sinergia istituzionale utile ad implementare anche i sistemi informativi, come gli info point, la cartellonistica, le guide ed i servizi di marketing coordinato, più una serie di iniziative finalizzate all’implementazione delle infrastrutture trasportistiche di accesso alla città, come l’aeroporto ed il porto, da sviluppare in ottica turistica.

Al termine dell’incontro, al quale era presente anche il consigliere comunale delegato al turismo Giovanni Latella, il sindaco si è detto molto soddisfatto dell’interlocuzione avviata, ringraziando gli operatori per aver favorito il confronto con le istituzioni attraverso la creazione di un’associazione rappresentativa delle istanze del territorio, per ciò che riguarda le attività imprenditoriali del settore ricettivo non alberghiero.

«Nella nostra città esistono una serie di strutture ricettive d’eccellenza che rappresentano un fiore all’occhiello per l’offerta turistica - ha dichiarato il sindaco a margine dell’incontro - sono sempre stato convinto che il settore turistico sia di gran lunga il principale campo di sviluppo in termini di crescita economia nel nostro territorio. Attivare sinergie di questo tipo, coinvolgendo direttamente gli operatori che ogni giorno si confrontano con i turisti, serve a dare all’Amministrazione una visione tridimensionale dei problemi e delle opportunità, costruendo percorsi virtuosi che partano dalle reali esigenze del territorio».

«Credo che il modo migliore per raggiungere questo risultato sia quello di attivare reti e sinergie in grado di valorizzare le eccellenze e socializzare i problemi - ha spiegato ancora Falcomatà - in queste settimane la città entra nel vivo delle attività di programmazione per la stagione turistica estiva, che vedrà anche quest’anno, come negli anni passati, l’attivarsi di una serie di iniziative di tipo culturale, musicale e spettacolistico, che coinvolgeranno i luoghi simbolo della città e saranno motivo d’attrazione per centinaia di migliaia di turisti, oltre che occasione di svago per gli stessi reggini. Già nei prossimi giorni, come da indirizzo approvato dalla Giunta comunale, sarà pubblicato il bando per le attività dell’estate reggina, che quest’anno saranno avviate in anticipo, a partire dal 15 giugno, e si chiuderanno alla fine del mese di settembre, comprendendo anche le attività culturali per le tradizionali festività mariane».

«Subito dopo - ha aggiunto ancora il sindaco - nei primi giorni di ottobre, la città sarà pronta ad accogliere un evento storico per il nostro territorio, il meeting della Deutscher ReiseVerband, l’associazione degli operatori turistici tedeschi che ha deciso di tenere il suo prestigioso meeting annuale, tra le fiere turistiche più rinomate in Europa, giunto quest’anno alla sua sessantasettesima edizione, proprio nel territorio della nostra Città Metropolitana. Credo sarà una splendida occasione per Reggio di mostrare le sue bellezze e proporsi come punto d’approdo per i flussi turistici, in un mercato florido e desideroso di nuove mete come è appunto quello tedesco. Nei mesi a seguire, durante l’autunno, si lavorerà per la valorizzazione delle eccellenze reggine, a partire dall’implementazione delle iniziative culturali che possano rilanciare il nostro patrimonio storico, dal Museo Nazionale al Castello Aragonese, passando per i tanti siti archeologici d’interesse presenti sul territorio cittadino, e per la promozione del turismo enogastronomico e delle produzioni artigianali di qualità, che vedrà nel periodo pre natalizio, ed a ridosso del capodanno, anche l’organizzazione di eventi ed attività in grado di attirare in città il flusso consistente di visitatori che guardano con molto interesse al nostro territorio».

«Il nostro obiettivo - ha concluso il sindaco - è quello di destagionalizzare l’offerta turistica puntando anche sull’accoglienza diffusa, valorizzando le tante strutture d’eccellenza ad oggi presenti sul nostro territorio e mettendo in rete i centri d’interesse più attrattivi. Naturalmente bisognerà lavorare sui servizi ed oggi, grazie alla buona sinergia attivata con gli operatori del settore e con le associazioni di categoria, possiamo affermare di avere delle frecce in più al nostro arco, da utilizzare con l’obiettivo di implementare, in quantità e qualità, i dati già incoraggianti che fotografano l’aumento dei flussi turistici».

Rubrica: 

Notizie correlate