Finisce l’avventura di Koko De Leo a The Voice

Dom, 26/05/2019 - 18:40

Non ce l’ha fatta il sidernese Cosimo De Leo, in arte Koko, ad accedere alla fase successiva di The Voice, quella delle “Battle”. Martedì scorso si è conclusa per lui l’avventura al talent di Rai 2, nel corso del quinto e ultimo appuntamento con le Blind Audition.
Koko De Leo ha coltivato sin da piccolo la passione per la musica, esattamente dall’età di sei anni, quando ascoltava i classici della musica italiana, da Claudio Villa a Massimo Ranieri, influenzato dai genitori e dai nonni. Crescendo si è appassionato anche a Elvis Presley, idolo di suo padre. Il ricordo più bello che conserva nel suo cuore è la partecipazione, nell’estate del 1989, al festival bambini organizzato dall’YMCA. A poco a poco, quello che sembrava un gioco da bambini, si è trasformato in una vera passione, così quando ricevette dai genitori un pianoforte, iniziò con dinamismo e sacrificio a rendere concreto il suo sogno. Ha partecipato al festival di Castrocaro, a quello di Napoli, all’Accademia di Sanremo nelle nuove proposte. L’avventura a “The Voice” è stata vissuta come un ulteriore mezzo per potersi esibire su un palco, non come una gara contro altri artisti. Inevitabilmente, si sono creati dei legami, all’interno del gruppo, che vanno al di là del programma. Secondo il cantante, questi programmi vanno presi con il giusto distacco e professionalità. Considera “The Voice” un’esperienza positiva nonostante non sia arrivato fino in fondo, perché stare su quel palco, con tutta quella gente è stata un’emozione indescrivibile. Uno spettacolo che non potrà sicuramente mai dimenticare. A questo proposito vorrebbe ringraziare tutto il sostegno ricevuto, da amici e familiari, in questa esperienza. Un messaggio importante ci tiene a lanciare ai giovani, ovvero quello di credere fino in fondo nei loro sogni. Anche e soprattutto quando le porte si chiuderanno, perché è proprio in quei momenti che si diventa più forti. Koko De Leo è un ragazzo che ama viaggiare, nell’ultimo anno è stato sempre in tour, saliva e scendeva dal treno per andare da una parte e l’altra per suonare. In questi giorni è in partenza per l’Inghilterra, per registrare con una band molto affermata.
Auguriamo a Koko di collezionare sempre tanti successi, rendendo noi sidernesi orgogliosi del suo talento, senza smettere mai di sognare.

Autore: 
Rosalba Topini
Rubrica: 

Notizie correlate