A Gioiosa Ionica l’avvio del progetto “Solida”

Lun, 23/10/2017 - 19:20

COMUNICATO STAMPA - Parte a Gioiosa Ionica il progetto SOLIDA, finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma “Europe for Citizens” - Networks of Towns 2017. Il programma mira ad avvicinare i cittadini europei all’Unione Europea, proponendosi di colmare la distanza dalle istituzioni europee.
Il progetto SOLIDA è stato ideato con lo scopo di supportare le amministrazioni locali nello sviluppo di nuove pratiche, politiche e strumenti per permettere ai migranti di diventare cittadini attivi all’interno delle comunità in cui vivono e lavorano e di stabilire la prima rete europea di città solidali, basata sull’apprezzatissima esperienza italiana di Re.Co.Sol. La rete, che vede come comune capofila quello di Gioiosa Ionica, rappresenterà un luogo in cui i comuni che ospitano richiedenti asilo e rifugiati possano trarre ispirazione per sviluppare nuove prassi basate sulla solidarietà e favorire il miglioramento delle politiche di integrazione locale.
Al fine di incrementare la partecipazione democratica dei migranti, le sei città europee coinvolte nel progetto (Birgu – Malta; Lousada – Portogallo; Erdut – Croazia; Novo Mesto – Slovenia; Santa Pola – Spagna; Neapoli–Sykies – Grecia) ospiteranno a turno le delegazioni dei comuni europei aderenti alla rete, con l’obiettivo di discutere e analizzare esperienze e strumenti utili a diffondere buone pratiche e nuove politiche di integrazione.

Rubrica: 

Notizie correlate