Gioiosa Jonica: Domenico Nunnari presenta sabato il suo nuovo libro | Riviera Web

Gioiosa Jonica: Domenico Nunnari presenta sabato il suo nuovo libro

Lun, 13/11/2017 - 12:00

“Dove la parola non arriva, arriva l’esperienza, quella vera, quella vissuta. E nel mezzo scorre come sul nastro trasportatore, il bagaglio personale di un uomo del Sud, il giornalista Rai Domenico Nunnari. Con il nuovo libro “La Calabria spiegata agli italiani”, appena pubblicato da Rubbettino, Nunnari vuole chiarire lo stereotipo degli italiani rispetto alla Calabria. Una valigia d’esperienze e di conoscenze che fanno trasparire tutta la passione e la forza creativa di quest’uomo che fa del talento la sua ragione di vita”. Affettuosamente chiamato Mimmo Nunnari, professione giornalista, già vicedirettore della TGR Rai, ha insegnato Teoria e Tecnica del Giornalismo nell’Università di Messina e Sociologia dei processi culturali e comunicativi nell’Università per Stranieri “Dante Alighieri” di Reggio Calabria. Da scrittore ha pubblicato molti libri tra i quali: Nord Sud l’Italia da riconciliare; Storia della rivolta di Reggio; Dal giornale al portale; Media arabi e cultura nel Mediterraneo; Viaggio in Calabria, dalla Magna Grecia al Terzo Millennio; La lunga notte della rivolta. L’ultima opera di Nunnari, “La Calabria spiegata agli italiani” sarà proposta al “vaglio” del competente pubblico di Gioiosa Jonica sabato 18 novembre alle ore 16,30 nella Sala Adunanze di Palazzo Amaduri attraverso un interessante “salotto culturale” fatto di confronto e dialogo alla presenza di due giovani studiosi d’eccellenza, Vittoria La Grotteria e Luigi Mariano Guzzo che insieme all’autore cercheranno di spiegare il male che affligge la Calabria e il bello che non riesce a emergere. Il Club per l’UNESCO e la Pro Loco con il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale e la collaborazione di Rubbettino editore, puntano molto su questa iniziativa per confermare quanto di buono fin qui si è fatto, soprattutto negli ultimi tre anni d’esercizio. La presenza di un grande giornalista come Nunnari può essere utilizzata quale strumento di chiarezza a quanti hanno un’idea completamente distorta della Calabria, regione bella, di antiche tradizioni, ma allo stesso tempo, autolesionista e piena d’incoerenze. Solo l’esperienza di chi l’ha vissuta professionalmente giorno per giorno verificando punti di forza e di debolezza può descriverla (dal suo punto di vista) per come realmente deve essere conosciuta, amata e apprezzata. Ma perché la Calabria è così? Metà inferno e metà paradiso, terra di misteri e ombre nere, scenario di bellezze ineguagliabili, territorio accogliente, teatro di violenze mafiose. L’autore analizza ogni cosa pezzo a pezzo, partendo da memorie lontane, per spiegare la misteriosa trasformazione di una antica regione da erede della civiltà ellenica a simbolo di degrado e sottosviluppo. L’aver tenuto separati Sud e Nord dopo l’Unità, con l’egoistico e calcolato scopo di favorire il progresso di una sola parte d’Italia, è il “vizio d’origine” di un’anomalia unica in tutto l’Occidente, che vede un Settentrione progredito e un Meridione arretrato nell’ambito di una stessa nazione e sotto il manto “garantista” di una stessa Costituzione. Solo in una prospettiva di riconciliazione del Paese, che batta pregiudizi e rassegnazione, sarà possibile affrontare la “questione”. Ma bisogna fare presto. Se una parte d’Italia s’inabissa, l’altra – con le sue fragilità, i populismi, la corruzione diffusa – corre il rischio di ridursi al vecchio incerto destino preunitario di semplice espressione geografica. Al termine ai presenti il Club per l’UNESCO e la Pro Loco hanno previsto un drink celebrativo  per l’evento culturale! All’iniziativa sarà presente l’Amministrazione Comunale di Gioiosa Jonica. Come sosteniamo spesso nelle occasioni importanti: «esserci è un privilegio, mancare sarà un peccato…»!

Notizie correlate