Grazie al voto il regno è rinato!

Lun, 12/03/2018 - 17:40
I briganti

E chi se lo aspettava? Dopo 157 anni rinasce il Regno delle due Sicilie, che addirittura si espande guadagnando Sardegna e Marche. Chiunque può accedere alla rete e andare a guardare come si prospetta lo stivale dopo il voto, è inutile negarlo: è rinato! Non è stato Carlo di Borbone, ultimo discendente della famosa dinastia, ma Beppe Grillo che, solcando e sfidando le correnti dello stretto, già in passato ci aveva dato prova della sua forza e perseveranza. Chi può mettere in dubbio la tenacia del movimento? In questi anni si è battuto come pochi per scoperchiare le malefatte della vecchia politica italiana, e a poco a poco ha ottenuto il consenso di quel popolo che fino ad ora non ha visto altro che promesse mai mantenute, proferite da ascari, che altro scopo non hanno avuto se non compiacere alcuni e mantenere i privilegi della casta. Il sud ha visto nei 5stelle un'ancora di salvezza, e non un reddito di cittadinanza, come qualche lurido vuole sostenere, senza ricordarsi che già ci aveva pensato qualcun altro a regalare elemosine da 80 euro. Non volendo, grazie a questa tornata elettorale si è svolto un referendum in incognito, che vede il sud per la prima volta vincente, perché unito! Quando mai era successo? Dal 1861 siamo di nuovo un Popolo, e questo crede che il cambiamento sia ciò di cui abbiamo bisogno. Sono convinta che questo sia un momento importante per noi, per prendere coscienza che insieme possiamo guardare al miglioramento, alla salita. E chissà magari tra 5 anni potremo finalmente votare per un partito che rappresenti il sud e la sua affermazione. Ad maiora semper!

Autore: 
Brigantessa Serena Iannopollo
Rubrica: 

Notizie correlate