Il “sì” alle unioni civili diventa uno schiaffo all’Irlanda cattolica

Lun, 25/05/2015 - 12:53

La trionfale vittoria del “sì” al referendum sulle unioni civili irlandesi è il simbolo di un mondo che cambia, in cui le credenze più incrollabili sono pronte a lasciare spazio al progressismo più inaspettato. Sì, perché il 62% dei “sì” alle unioni civili è innanzitutto la sconfitta dell’Irlanda Cattolica e conservatrice, che sembra essere definitivamente morta e sepolta. L’inversione di tendenza è palese e notevolissima, segno evidente di una realtà in costante cambiamento in tutto il vecchio continente, anche negli angoli più remoti e conservatori. E in Italia? Renzi spinge sull’approvazione di un decreto simile, Alfano, invece, garantisce il riconoscimento delle unioni civili, ma non vuole sentire minimamente parlare di riconoscimento dei medesimi diritti riconosciuti dal matrimonio.
Fonte: cronache del Garantita Calabria

Rubrica: 

Notizie correlate