L’impegno di Maria Carmela Lanzetta per il Parco Aspromonte

Ven, 02/03/2018 - 17:40

Il contributo del Presidente del Parco d’Aspromonte, Giuseppe Bombino, è stato un importante momento per ribadire il mio impegno. Il dibattito scaturito dal confronto presso l'associazione Le Muse ha potuto dare spazio  all'approfondimento di quella che é una costruzione compiuta ed efficace di quanto i governi nazionale e regionale hanno fatto e stanno facendo per realtà come quella del Parco. Realtà come la legge per i Piccoli Comuni, sulle biodiversità, sull'artigianato. Il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (CIPE) due giorni fa, ha approvato un piano di investimenti del valore di 740 milioni di euro per rafforzare l’offerta culturale e potenziare i sistemi urbani e di promozione turistica. 55,7 milioni di euro per il rafforzamento del Piano strategico del Turismo attraverso interventi a sostegno delle politiche per il turismo sostenibile per la riqualificazione delle destinazioni del Sud Italia, per finanziare il progetto Wi-Fi Italia che mette in rete le diverse reti WiFi pubbliche con un sistema di autenticazione unico e per finanziare il progetto Montagna Italia che punta alla riqualificazione dell’offerta. Abbiamo quindi gli strumenti per poter essere efficaci.  L’integrazione del Parco con il resto del territorio e con le azioni tese a valorizzarlo deve essere garantita. Lavori sull'efficacia delle attività dell'aeroporto, la fruibilità delle strade da mantenere nellomloro caratteristiche rurali. Un aiuto agli agricoltori nello sviluppo delle loro attività.  Un programma, insomma, da articolare bene. E questo sarà il mio impegno come rappresentante in Parlamento del nostro territorio. Sto già portando avanti un continuo confronto con amministratori, cittadini e associazioni,  e così sarà in futuro. Un metodo  di lavoro che andrà a scandagliare le problematiche  delle aree di riferimento  teso a realizzare un programma operativo che individui le necessità e lavori agli strumenti per soddisfarle, lavorando insieme, senza soluzioni dall’alto.

Rubrica: 

Notizie correlate