La Chitarra battente di Loccisano pronta a scaldare le piazze

Sab, 30/04/2016 - 20:54

La Chitarra battente di Loccisano si prepara ad una intensa attività concertistica, ricca di eventi, concerti in piazza, che sono in programma durante tutto il periodo primaverile ed estivo. Vedremo il talentuoso musicista calabrese calcare anche palcoscenici importanti, il tutto a suono di chitarra battente. Dal 4 al 9 luglio terrà una masterclass a Sanremo per L'international Music Expo IME, un progetto ambizioso e di cooperazione culturale internazionale che valorizza le diversità e le tradizioni come opportunità di dialogo e scambio. Prossimo appuntamento sarà il 7 Maggio con il LoccisanoTRIO – a Mattinata (Fg). In programma “Un concerto coinvolgente e travolgente, tutto giocato sul sound raffinato ed elegante di Loccisano, gli strumenti dialogano e i suoni si intrecciano attorno alla chitarra battente protagonista assoluta in un riuscitissimo TRIO con Tonino Palamara alle percussioni e Silvio Ariotta al basso”. Si ripercorreranno i brani facente parte dei due album Battente Italiana e Mastria, oltre a contaminazioni, sperimentazioni e collaborazioni con grandi artisti di musica popolare.
Loccisano Inizia gli studi di chitarra classica ed elettrica all’età di nove anni. Consegue il compimento inferiore di chitarra classica presso il San Giacomantonio di Cosenza, prosegue gli studi al F. Torrefranca di Vibo Valentia e successivamente di chitarra flamenca a Sevilla, attraverso la frequentazione di scuole musiciscti e luoghi popolari dell’Andalusia.
Ha collaborato con importanti gruppi e cantanti di musica popolare calabrese (Quartaumentata, Mimmo Cavallaro, Arlesiana Chorus, Tarankhan) durante il quale sperimenta e si avvicina ad alcuni degli strumenti tradizionali (Tamburello e Chitarra Battente), con particolare attenzione alla chitarra battente. Da qui nasce la passione e lo studio per questo strumento.
Ha fatto parte dei Taranta Power di Eugenio Bennato come chitarrista battente ed arrangiatore. La grande passione per la chitarra battente, crea suoni dall'indiscutibile magia, la mano che corre sule corde è il veicolo principale di emozioni e puro amore per la musica. “La sua musica è una personale interpretazione di una interiorità nascosta che emerge con impeto e passione, che volge verso le più belle sfumature musicali che si liberano leggere e tagliano l’aria come rondini di primavera”. Roba che sa lasciare il segno ad ogni intimo ascolto.

Autore: 
Domenico Spanò
Rubrica: 

Notizie correlate