Locri: la protesta degli studenti al Liceo Classico

Gio, 09/04/2015 - 10:15
Suona la campanella, ma nessuno entra a fare lezione. L’ennesimo rinvio del termine dei lavori di messa in sicurezza dell’edificio esaspera i ragazzi

Niente lezione questa mattina per gli studenti del Liceo Classico Ivo Oliveti di Locri. Stanchi del cattivo stato in cui versa il palazzo, gli studenti, che da mesi si sentono dire dagli organi preposti che i lavori di messa in sicurezza della struttura termineranno quanto prima, hanno infatti deciso di non entrare in aula per protesta, facendo giungere al contempo nella nostra redazione le foto delle reti e delle impalcature anche esse prive di qualsivoglia norma di sicurezza. È possibile vedere nella nostra photogallery, infatti, attrezzature edili non solo non sorvegliate dalla presenza di alcun operaio, ma persino divelte dal vento degli ultimi giorni, che ha messo ulteriormente in pericolo l’incolumità dei nostri ragazzi. Eravamo stati la scorsa settimana all’Ivo Oliveti, in occasione delle giornate dello studente e ci aveva strappato un sorriso la buona volontà di questi giovani che, in alcune delle aule, portavano vernice e pennelli pronti a darsi da sé un ambiente più decoroso, mentre un’intera ala dell’edificio era totalmente interdetta a tutto il personale e agli studenti. Considerata questa esperienza in prima persona, possiamo solo immaginare a quale livello di esasperazione siano arrivati gli studenti per aver preso una decisione così drastica al suono della campanella di questa mattina.

Rubrica: 

Notizie correlate