Locride: Gli operatori turistici fiduciosi per l’incontro di lunedì | Riviera Web

Locride: Gli operatori turistici fiduciosi per l’incontro di lunedì

Ven, 11/03/2016 - 19:49

Una corposa rappresentanza dell'Associazione dei Comuni della Locride e i vertici Regionali si incontreranno Lunedì a Catanzaro per un confronto estremamente significativo mirato a mettere a fuoco la realtà che la Locride sta  vivendo e che necessita di interventi incisivi concreti e tempestivi.
Questa decisione è stata presa la scorsa settimana durante un incontro svoltosi a Siderno dove oltre ad alcuni Consiglieri Regionali erano presente l'Assessore Roccisano e il capogruppo del PD Seby Romeo.
Alla presenza di un folto pubblico gli Esponenti Regionali si sono soffermati sulle problematiche che la Locride  sta vivendo e la precaria realtà che attenaglia  il già debole mondo produttivo con le facilmente immaginabili ricadute negative sull'economia e sulla occupazione.
Da questo preoccupante scenario è venuto fuori la proposta dei responsabili Regionali che si sono resi disponibili per  affrontare in modo deciso, concreto, razionali le precarietà più urgenti  della Locride.
Essendo una riunione dell'esecutivo allargato il CORSECOM in qualità di segreteria organizzativa del Tavolo Permanente Concertazione Turismo, ha partecipato a quest'incontro preparatorio ritenendolo particolarmente importante.
In sintesi i Componenti del Comitato dei Sindaci si sono ritrovati d'accordo che questo tavolo non deve essere fine a se stesso, ma deve essere il primo di un tavolo permanente per dare la possibilità alla Locride   di avere un contatto diretto e continuativo con la regione Calabria.
Questo si rende necessario per la complessità dei problemi e per avere la possibilità di seguire da vicino la pianificazione e le opportunità offerte dalle risorse Europee e la loro utilizzazione per il periodo 2016 2000.
I settori che da subito bisogna affrontare e cercare di portare a soluzione sono quelli  ormai conosciuti e sono sul tappeto come  quelli dell'Ambiente, della Viabilità/Trasporti, Sanità e Beni Culturali.
Per soffermarsi sui problemi specifici di questi settori i componenti l'esecutivo si sono dati un nuovo appuntamento per fine settimana.
Nello stesso incontro, il presidente del CORSECOM  Ha voluto rivolgere ai primi cittadini una calorosa raccomandazione un forte appello a non ripetere la poco edificabile figura fatta nelle settimane passate a Roma con alcuni Ministri dove invece di affrontare in maniera unanime e compatta alcuni grossi problemi che riguardavano l'intero territorio, si sono limitati ad una carrellata di richieste che riguardavano maggiormente i singoli Comuni.
Inoltre facendosi portavoce degli Operatori Turistici il Presidente del CORSECOM ha evidenziato  ai Sindaci  di sollecitare alla Dirigenza Regionale la pubblicazione di quei Bandi che favoriscono la creazione di almeno 1000 nuovi per il letto nella nelle diverse fasce di strutture ricettive, ed anche prevedere risorse adeguate a ristrutturare le strutture esistenti.
Soprattutto si spera che non siano pubblicati Bandi "capestro"o con tante restrizioni che andranno a scoraggiare gli stessi operatori a poterne usufruire, così come successo con i P.I.S.L  dove circa l'80% delle risorse riservate ai privati non sono state utilizzate.
In conclusione  gli Operatori Turistici la rete delle Associazioni e I Responsabile delle Attività Produttive incoraggiano i Sindaci ad essere compatti e incisivi  nelle loro richieste in quanto il territorio non potrà più sopportare superficialità campanilismi o interessi di parte.
Su questa base su questi  principi  gli stessi primi Cittadini possono contare sul supporto sulla disponibilita'  ,sulla partecipazione attiva delle popolazioni locali.
La Segreteria del TPC

Rubrica: 

Notizie correlate