Magna Graecia Teatro: Michele Placido sarà domani a Casignana con il recital ‘AMOR CH’A NULLO AMATO AMAR PERDONA’

Mer, 21/08/2013 - 18:58

Dopo il grande successo raccolto da Massimo Ranieri, in arrivo al Magna Graecia Teatro Festival un’altra punta di diamante del teatro e del mondo dello spettacolo italiano. Michele Placido sarà infatti protagonista della rassegna teatrale organizzata dall’assessorato alla cultura della regione Calabria con lo spettacolo ‘Amor ch’a nullo amato amar perdona’. Si tratta del penultimo atto della programmazione del Magna Graecia Teatro Festival sotto la direzione artistica di Giorgio Albertazzi, che chiude nel migliore dei modi il suo triennio alla guida della rassegna del cui successo e posizionamento tra i maggiori eventi culturali italiani è il fautore principale.

Michele Placido, che ha esordito negli anni settanta in teatro grazie a Luca Ronconi per essere poi consacrato nel cinema sotto la guida dei più grandi registi (Mario Monicelli, Luigi Comencini, Giuseppe Patroni Griffi, Marco Bellocchio, Carlo Lizzani) ed esser diventato lui stesso regista tra i più apprezzati del nostro paese, nello spettacolo interpreterà le più belle poesie d’amore di tutti i tempi. In repertorio, le opere più celebri della poesia: da Omero a Eschilo a Salomone, da Saffo e Catullo a Dante e San Francesco, fino a Leopardi, D'Annunzio e Montale. La suadente e calda voce di Michele Placido sarà accompagnata da tre musicisti, due ballerini e da una cantante, con quali l’artista percorrerà un viaggio nel tempo e nella letteratura. Sui palcoscenici dei teatri allestiti nei parchi archeologici della Calabria, Michele Placido sarà accompagnato dai ballerini Carmine Mummolo e Grazia Mummolo, dalla voce di Veronica Granatiero e dai musicisti Pasquale Stafano (pianoforte), Raffaele Circelli (fisarmonica) e Pietro Pacillo (contrabbasso).

Amor ch’a nullo amato amar perdona’ andrà in scena il 22 agosto alla Villa Romana di Casignana (Rc), il 23 agosto all’Abbazia Benedettina di Lamezia Terme (Cz), il 24 agosto al Castello Normanno-Svevo di Vibo Valentia, il 25 agosto a Piazza Castello a Reggio Calabria, il 26 agosto al Parco Archeologico di Capo Colonna a Crotone e il 27 agosto al Parco Archeologico di Sibari a Cassano allo Ionio (Cs)

Notizie correlate