Martina Diano tra i protagonisti del Premio "Architettura Sostenibile"

Dom, 01/07/2018 - 18:40

Nel numero 22 di Riviera, pubblicato il 27 maggio scorso, in un articolo a firma di Pasquale Giurleo, si è fatto riferimento alla tesi di laurea di Martina Diano riguardante il recupero dell'area delle ex Fornaci D'Agostino di Siderno.
Nei giorni scorsi Martina Diano è stata tra i protagonisti del Premio "Architettura Sostenibile", ideato e promosso da Fassa Bortolo e dal Dipartimento di Architettura dell'Università di Ferrara.
Si tratta di un riconoscimento per le architetture che sappiano rapportarsi in maniera equilibrata con l'ambiente, che siano pensate per le necessità dell'uomo e siano capaci di soddisfare i bisogni delle nostre generazioni senza limitare, con il consumo indiscriminato di risorse e l'inquinamento prodotto, quelli delle generazioni future. Nella sezione "Architettura e tecnologie sostenibili" la menzione d'onore è stata assegnata a Martina Diano, premiata dal Professore Thomas Herzog della Facoltà di Architettura della T. U. München (un decano della Tecnologia dell'architettura e dell'efficienza energetica degli edifici) e Presidente del Comitato Scientifico del Premio.

Rubrica: 

Notizie correlate