Mercoledì al museo di Reggio riprende il “Ciclo di Storia Globale”

Lun, 26/03/2018 - 12:00

“Riflessione sulla storia d’Europa dal sogno di Ventotene alla riemersione dei nazionalismi” è il titolo del secondo incontro che si svolgerà mercoledì 28 marzo 2018, alle ore 17:30, presso la sala conferenze del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria e fa parte del “Ciclo di Storia Globale” curato dal prof. Pasquale Amato nell’ambito della collaborazione tra il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria e il Centro Internazionale Scrittori della Calabria. Apriranno i lavori gli interventi del dott. Carmelo Malacrino, direttore del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, e la dott.ssa Loreley Rosita Borruto, presidente del Cis della Calabria. Il prof. Amato esporrà col suo stile sobrio e incisivo una riflessione sul cammino tortuoso dell’Unione Europea. Un percorso che nacque tra i confinati nell’Isola di Ventotene in mezzo alle stragi della Seconda Guerra Mondiale e costituito dal sogno di superamento dei contrasti tra i nazionalismi che ha generato tante disastrose sofferenze per i popoli del Continente e di altri. Un percorso che rischia di essere disgregato dalla pericolosa riemersione di quei nazionalismi e dall’erezione di muri di incomprensione con i relativi strascichi di pregiudizi e razzismi, anteprime di nuovi conflitti. La riflessione di Amato sarà proiettata sulla ricerca delle ragioni lontane e vicine che hanno originato la crescente disaffezione verso la causa europeista, il ripristino delle frontiere interne, la reviviscenza di istanze identitarie e nazionaliste.

Notizie correlate