Milano tributa Africo a 66 anni dall’alluvione

Dom, 22/10/2017 - 16:40

Questa settimana si sono tenute le celebrazioni in ricordo della tragica alluvione che nel 1951 colpì i borghi di Africo e Casalinuovo, costringendo un gran numero di abitanti a lasciare la propria terra per ricominciare una vita dignitosa altrove. Martedì, infatti, presso il Monumento del Vecchio e del Giovane nella Villa comunale, l’Amministrazione ha tenuto la celebrazione dell’anniversario in onore delle vittime dell’alluvione interfacciandosi con le scuole, che hanno partecipato con disegni e poesie che saranno custoditi nelle aule. Ma di grande importanza è stato anche l’evento di mercoledì, quando, presso il Museo “Francesco Messina” di Milano, si è tenuta la conferenza dell’artista Domenico Fazzari, durante la quale è stata presentata la grande tela che riproduce l’interno della chiesa di Africo antica, affacciata sulla piazza della cittadina così abilmente descritta da Saverio Strati nel libro “La Teda”.

Rubrica: 

Notizie correlate