Ogni volta che chiudo gli occhi rivedo le nostre foto più belle

Dom, 23/09/2018 - 17:00

Questa estate ogni volta che prendevo il telefono per scattare qualche selfie con te dopo un po' lo rimettevo nella borsa perché pensavo che le foto non mi servono.
Non mi servono perché avevo TE.
Perché ti potevo toccare, abbracciare, baciare, mordere, guardare, starti vicino, starti addosso e ogni tanto romperti le palle.
Perché potevo litigare con te e poi fare la pace senza discutere, senza dire una parola, perché mi bastava solo un tuo sguardo.
Perché ero sicura e tranquilla che tu ci sei sempre e le foto non servono in questi casi. Perché ogni volta che chiudo gli occhi rivedo tutte le nostre foto più belle, quelle che abbiamo vissuto in pieno, quelle che abbiamo sentito sulla nostra pelle, quelle piene di adrenalina e emozioni.
Per certe foto speciali non servono i telefoni o le macchine fotografiche.
Per certe foto speciali non servono le cornici d’argento.
Per certe foto speciali non servono i muri, non servono i chiodi.
Perché quelle foto saranno sempre nell'album più bello… chiamato CUORE!

Autore: 
Elena Dunova
Rubrica: 

Notizie correlate