Operazione “Castillos”: in manette anche due calabresi

Gio, 26/09/2013 - 10:16

Ci sono anche due calabresi tra le sette persone arrestate ieri a Roma, con l’accusa di traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di Rocco Gallo, classe ’83, nato a Cinquefrondi, e Sergio Campana, 44 anni, nato a Catanzaro, ormai residenti a Roma da diverso tempo, che finiscono in manette nell’ambito dell’operazione “Castillos” condotta dalla guardia di finanza di Roma e coordinata dalla Procura di Roma, che ha portato al sequestro di 500 chili di hashish.

 

 I reati contestati dalla Procura romana al calabrese Sergio Campana, sono di essere stato esecutore nella fase di ricezione, stoccaggio, trasporto e vendita della sostanza stupefacente, importata dalla Spagna.

Per Rocco Gallo, l’accusa è di aver organizzato il trasporto di sostanza stupefacente dalla Spagna all’Italia.

Rubrica: 

Notizie correlate