Operazioni Plinius e Plinius 2: Sequestrati beni per 10 milioni di euro a imprenditore

Mer, 04/09/2019 - 12:30

La Direzione investigativa antimafia di Catanzaro ha eseguito un provvedimento di sequestro di beni, per un valore di circa 10 milioni di euro, emesso dal Tribunale nei confronti di Luigi De Luca, di 47 anni, imprenditore con rilevanti interessi economici nel settore della grande distribuzione alimentare, con punti vendita al dettaglio in diversi comuni della provincia di Cosenza. Il provvedimento è scaturito da una proposta avanzata dal direttore della Dia Giuseppe Governale, nella quale sono confluite le risultanze degli accertamenti compiuti dagli investigatori in un periodo compreso tra il 1997 ed il 2016. De Luca è stato condannato, con sentenza non definitiva, a 8 anni e 3 mesi di reclusione per estorsione e turbativa d'asta aggravati dalle modalità mafiose nell'ambito delle inchieste Plinius e Plinius 2. All'imprenditore sono state sequestrate quattro aziende, 21 terreni e fabbricati, quattro rapporti finanziari e tre automobili.

Rubrica: 

Notizie correlate