Parcheggi a pagamento, il botta e risposta tra Agostino e Vestito

Dom, 09/06/2019 - 17:00

Sull'acceso dibattito che nelle ultime settimane sta dividendo i cittadini di Marina di Gioiosa Ionica, inerente le ormai note strisce blu istituite dalla Commissione straordinaria, è intervenuto mercoledì scorso l'ex assessore alle politiche sociali Rocco Agostino. "Ritengo più opportuno in questa fase e quindi senza entrare pienamente in merito a tale decisione che sia fondamentale tutelare l'immagine di Marina di Gioiosa Ionica. Postare sui social delle foto non veritiere e stigmatizzando maggiormente il nostro lungomare privo di gente non fa altro che creare un pericoloso danno sia economico che sociale al nostro paese e a tutti gli imprenditori e commercianti di Marina di Gioiosa Ionica". Poi, riferendosi ai commenti postati su Facebook dall'ex Sindaco Domenico Vestito che ha definito la scelta dei commissari "sbagliata e dannosa" ha aggiunto: "Proprio lui che ha cercato in tutti i modi durante il suo mandato di istituire parcheggi a pagamento e c'era riuscito con delibere di Giunta del 14.04.2017 "Istituzione Parcheggi a Pagamento" e conseguente predisposizione a tariffe e tagliandi". A questa "accusa" così ha replicato Domenico Vestito: "Nel 2017 i parcheggi a pagamento NON sono partiti e quell'atto ha solo rappresentato una soluzione tecnico-contabile per chiudere in pareggio il bilancio. Tant'è che appena reinsediati, nel febbraio di quest'anno, abbiamo, immediatamente, eliminato la sosta a pagamento su tutto il territorio comunale, che poi è stata ripristinata, il 25 marzo, solo e soltanto della Commissione straordinaria. Questi i fatti. Per il resto, non mi interessa aprire polemiche con nessuno. I cittadini di Marina di Gioiosa Ionica sono sufficientemente maturi per capire”.

Rubrica: 

Notizie correlate