Platì: grave intimidazione a una donna impegnata nel sociale

Ven, 31/08/2018 - 19:00

L’auto distrutta, insulti tracciati sulla carrozzeria e una minaccia di morte sul muro della casa. È l’esito di un vero e proprio blitz condotto alcune sere fa presso l’abitazione di una vedova di Platì. La signora, con figli e membro di un’onesta famiglia conosciuta e rispettata per il suo grande impegno sociale, impegnata lei stessa nel volontariato per lungo tempo, ha immediatamente denunciato l’intimidazione che, peraltro, non sarebbe nemmeno la prima che è costretta a subire. Sono attualmente in corso le indagini dei Carabinieri, che dovranno adesso concentrarsi su chi possano essere i vigliacchi che in barba a qualunque codice etico e morale (anche il più distorto), hanno compiuto un gesto inqualificabile, passato per di più sotto un inquietante silenzio.

Rubrica: 

Notizie correlate