Polistena: due importanti azioni rivolte ai giovani disoccupati

Lun, 02/07/2018 - 18:00

L’Amministrazione Comunale di Polistena ha pubblicato due bandi, il primo relativo all’assegno di sopravvivenza con scadenza il 20 luglio, e l’altro relativo alla selezione per n. 14 posti per il progetto di  servizio civile nazionale a valere su Garanzia Giovani, anche esso con scadenza il 20 luglio prossimo.
Si tratta di due importanti iniziative rivolte ai giovani disoccupati tra 18 e 29 anni che l’Amministrazione Comunale intende portare avanti in coerenza col proprio programma politico-amministrativo.
Il finanziamento dell’assegno di sopravvivenza, iniziativa denominata così provocatoriamente in attesa del promesso e auspicabile reddito minimo di cittadinanza, è ottenuto grazie al taglio delle indennità di Sindaco e Assessori di circa il 35%. Risparmio di spesa, questo, che, per precisa scelta e volontà politica dell’attuale Amministrazione Comunale, consente di elargire ogni anno un sussidio fino a 250 euro al mese, dal 1 luglio al 31 dicembre, ai giovani di età compresa tra 18 e 29 anni appartenenti a nuclei familiari disoccupati e senza reddito.
Il finanziamento del progetto del servizio civile, invece, è stato ottenuto grazie alla partecipazione  straordinaria al bando del Ministero nell’ambito del PON (Iniziativa Occupazione Giovani). Esso si svilupperà sui temi dell’interculturalità e dell’integrazione e coinvolgerà 14 giovani che percepiranno, per un anno, un sussidio di circa € 500,00.
L’Amministrazione Comunale di Polistena, attraverso fatti concreti, ribadisce così la propria attenzione ed il proprio impegno per i giovani e le categorie socialmente più deboli, che in un momento di grande difficoltà economica, possono contare sul sostegno dell’istituzione territoriale più vicina, ovvero la Casa Comunale.

Per l’Amministrazione Comunale
IL SINDACO – Dott. Michele Tripodi

Rubrica: 

Notizie correlate