Polistena: il comunevalorizzerà il “palazzo degli uffici”

Mar, 06/03/2018 - 17:40

Il “Palazzo degli Uffici” che un tempo ospitava la Pretura, e poi più avanti gli uffici dell’Agenzia delle Entrate e il Consultorio Familiare, diverrà presto, ove la domanda verrà accolta, immobile comunale ai sensi del programma di valorizzazione presentato all’Agenzia del Demanio ed al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali (MiBACT).
Il bene è censito tra gli immobili dello Stato di valenza storica e culturale.
L’Amministrazione Comunale nella sua istanza, ha allegato la delibera n. 19/2018 di approvazione del suddetto programma di valorizzazione che prevede l’uso dell’immobile situato in pieno centro cittadino dinanzi all’ufficio postale, per alcune importanti finalità.
L’acquisizione dell’immobile è diretta all’uso dei locali quali luoghi in cui svolgere le proprie funzioni istituzionali (sportello, uffici decentrati) o altre funzioni diverse, ove erogare nuovi servizi alla popolazione o dare continuità alle attività precedentemente svolte (uffici dell’Agenzia delle Entrate in caso di riapertura, e simili ecc.).
Inoltre, gli spazi acquisiti potranno essere utilizzati per momenti di confronto e partecipazione con la società civile e le associazioni, dove promuovere e diffondere le attività che l’Ente compie sul territorio anche mediante il coinvolgimento di terzi e associazioni.
Allo stesso tempo i medesimi locali potrebbero essere punti di riferimento per la promozione di progetti d’interesse artistico, storico, letterario, con ricadute positive sulla collettività.
Ove la richiesta del Comune andasse dunque a buon fine, l’immobile per le sue caratteristiche storico-culturali si aggiungerebbe al complesso di beni pubblici di pregio ascrivibili al patrimonio storico di proprietà dell’ente comunale.
Infine lo stesso “palazzo degli uffici”, questa la sua denominazione, potrebbe rappresentare attrattiva turistica ed essere inserito nel programma di promozione dell’Amministrazione Comunale che punta a costruire a Polistena la Città della Cultura, idea strategica sviluppata nel Piano Strutturale Comunale ed elaborata nella parte programmatica dei documenti contabili approvati negli ultimi anni.

Per l’Amministrazione Comunale
IL SINDACO – Dott. Michele Tripodi

Rubrica: 

Notizie correlate