Proverbi diVin!

Mar, 03/09/2019 - 10:30

“Il vino rosso fa buon sangue!”. O anche il conveniente riadattamento: “Un bicchiere di vino al giorno leva il medico di torno!”.

Chi di noi non ha mai sentito recitare questi proverbi “salutisti” che celebrano la millenaria bevanda?! Salute e buonumore viaggiano a braccetto e non possiamo non menzionare alcuni detti come: “Un'aria di fuoco e una cantina fanno bene alla sera e alla mattina” o “Il vino non è buono se non rallegra l'uomo!”. Oppure “Non ti mettere in cammino se la bocca non sa di vino!”. Indubbiamente la sintesi preferibile è: “L'acqua fa male e il vino fa cantare!”.

E poi ci sono i “meteorologici” che richiamano date precise del calendario o i mesi dell'anno: “A San Martino ogni mosto diventa vino!”, “Se piove per San Michele si riempie il paniere, se piove per San Pietro l'uva gli va dietro!”, “Pioggia d'Aprile ogni goccia un barile!”. O anche "Neve marzolina addio la cantina!”.

Esistono, inoltre, quelli “filosofici”, un altro pasciuto gruppo di sagaci metafore popolari che mirano a rivelare le verità fondamentali dell'esistenza umana: “Nella botte piccola ci sta il vino buono!”, “Non puoi avere la botte piena e la moglie ubriaca!”. O “Il vino di casa non ubriaca!”.

Ricordiamo poi i “moralisti”: “In vino veritas!”, “Pane al pane e vino al vino!”, “Per fare un amico basta un bicchiere, per mantenerlo non basta una botte!”. O ancora: “Chi non beve in compagnia o è un ladro o è una spia!”. Potremmo annoverare anche detti dai toni “ammonitori” i quali puntano il dito verso il bevitore di vino mettendolo in guardia dal rischio di un consumo eccessivo della bevanda: “Chi beve tutto è sempre all'asciutto!”, “Il pane finchè dura ma il vino su misura!”. O “Gioco, donne, fumo e vino portano l'uomo al lumicino!”.

Per finire citeremo proverbi “apocalittici” che condannano gli astemi augurando loro immani supplizi: “A chi non piace il vino Dio tolga l'acqua!” o il classico “Benedetto Noè che piantò la vigna e a chi non piace il vino venga la tigna!”.

La saggezza espressa in maniera tanto persuasiva quanto sintetica di questi e altri detti popolari, che si tramandano di generazione in generazione, fanno intuire quanto il nettare di Bacco sia parte viva e integrante delle tradizioni di molte popolazioni, “me lo ha detto il vino, e il vin non erra” (Emilio Praga).

Sonia Cogliandro

Rubrica: 
Tags: 

Notizie correlate