A Reggio il 1° Congresso Regionale di Riabilitazione Cardiologica

Mar, 26/09/2017 - 11:40

L’Unità Operativa di Riabilitazione Cardiologica del Presidio Ospedaliero di Melito Porto Salvo, in collaborazione con il Gruppo Italiano Cardiologia Riabilitativa (GICR-IACPR) e con il patrocinio della Regione Calabria, dell’Ordine Nazionale dei Medici e della medesima Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria,  ha organizzato il 1° Congresso Regionale di Riabilitazione Cardiologica e Prevenzione delle Malattie Cardiovascolari. Il Congresso si svolgerà  presso il Grand Hotel Excelsior di Reggio Calabria nei giorni di venerdì 29 settembre ore 14,00-18,30 e sabato 30 settembre ore 8,30-18,30. Saranno presenti numerosi relatori di prestigio, anche di fama internazionale. La Responsabilità scientifica è affidata alla dr.ssa Bruna Miserrafiti, delegata Regionale GICR-IACPR Calabria e Dirigente dell’U.O.  di Riabilitazione Cardiologica del PO di Melito P.S.
Risulta che le malattie cardiovascolari rappresentano la principale causa di disabilità e di decessi nei paesi occidentali. Diffondere la cultura della riabilitazione cardiologica non solo riduce le disabilità connesse alle malattie vascolari ma anche la mortalità causata da un evento acuto. Pertanto, un programma di riabilitazione cardiaca supervisionato ed eseguito in strutture cardiologiche specialistiche è indispensabile per i pazienti affetti da angina pectoris; pazienti con by-pass aorto-coronarico (CABG) o angioplastica coronarica (PTCA); pazienti con scompenso cardiaco cronico e/o con defibrillatore impiantabile; pazienti che abbiano subito un trapianto di cuore e/o in attesa dell’intervento. La riabilitazione cardiaca viene anche consigliata ai soggetti che pur non avendo sviluppato una malattia cardiaca presentano un profilo di rischio di eventi cardiovascolari molto elevato.
I relatori, esperti del settore, nell’illustrare ed approfondire le più avanzate terapie in tema di prevenzione e cura delle patologie cardiovascolari, affronteranno gli aspetti relativi alle diverse  metodiche applicabili al fine di garantire la continuità diagnostica, terapeutica, assistenziale.
L’evento è stato accreditato presso il Ministero della Salute ed ha pure ottenuto il riconoscimento di n. 12 crediti formativi per le figure professionali che operano nelle seguenti branche specialistiche: Cardiologia; Geriatria; Medicina Generale; Malattie metaboliche e Diabetologia; Medicina e Chirurgia di accettazione e di Urgenza; Medicina Fisica e Riabilitazione; Medicina Interna; Medicina dello Sport; Cardiochirurgia; Chirurgia Generale; Chirurgia Vascolare; Anestesia e Rianimazione; Medicina del Lavoro e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro. Possono partecipare ed ottenere crediti formativi anche le seguenti figure professionali: Infermiere; Fisioterapista; Psicologo; Dietista; Biologo.

Interverranno sabato 30 settembre ore 8,30:  Presidente del Consiglio Regionale della Calabria;  Direttore Generale dell’ASP di Reggio Calabria; Presidente dell’Ordine dei Medici di Reggio Calabria; Direttore Generale dell’A.O. Bianchi-Melacrino-Morelli.

L’Ufficio Stampa

Notizie correlate