Ritrovata impiccata a un albero Maria Greco, la donna scomparsa nel reggino

Mer, 24/02/2016 - 09:39

Si sarebbe impiccata al ramo di un albero Maria Greco, la donna di 56 anni scomparsa lo scorso 11 gennaio. Ieri pomeriggio i Carabinieri della Compagnia di Melito Porto Salvo, su indicazione del proprietario di un campo, hanno rinvenuto il corpo senza vita della donna, in avanzato stato di decomposizione, adagiato sul terreno coperto dalla vegetazione ai piedi dell’albero al quale si è impiccata. Il ramo infatti ha ceduto in seguito alla morte e si è spezzato. La donna, dopo aver vissuto in Piemonte con la famiglia fino al 2014, abitava a Reggio Calabria. Lo scorso lunedì 11 gennaio, verso le 6:40, ha avvisato la sorella, con cui abitava, che sarebbe andata a trovare il figlio e altri parenti a Motta San Giovanni. Intorno alle 7 ha preso l’autobus ed è scesa 40 minuti dopo a Lazzaro, ripresa dalle telecamere di una farmacia. Alle 10 ha telefonato a un’amica che abita in provincia di Torino e alle 11:30 ha ricevuto la chiamata di un’altra amica, sempre dal Piemonte. Alle 13 ha comprato un panino in un supermercato di Lazzaro. Non si è recata dal figlio, che ha appreso della sua scomparsa solo la sera di martedì 12, intorno alle 20, da un cugino che gli ha chiesto di lei. Anche la trasmissione “Chi l’ha visto” si era occupata della sua scomparsa.

Rubrica: 

Notizie correlate