Sequestrato pesce avariato e potenzialmente tossico

Lun, 01/10/2018 - 12:20

Cinque chilogrammi di pesce avariato e quindi potenzialmente tossico sono stati sequestrati dai carabinieri del Nas di Catanzaro e della Compagnia di Vibo Valentia all'interno di una pescheria ubicata all'interno di un supermercato della città. Il commerciante titolare dell'esercizio è stato sanzionato per 2 mila euro. Il pescato risultato avariato è stato ritirato da una ditta autorizzata e distrutto. Nell'ambito di altri controlli effettuati dai militari della stazione di Filadelfia e di quelli in forza al Nil (Nucleo Ispettorato del Lavoro) di Vibo Valentia è stata constatata la presenza di un lavoratore irregolare all'interno di un negozio in ristrutturazione. Nei confronti del responsabile dell'esercizio i militari hanno elevato una sanzione amministrativa che prevede il pagamento di una somma che può arrivare a tremila euro.

Rubrica: 

Notizie correlate