Siderno: ancora emergenza buche

Dom, 18/08/2019 - 16:40

Qualche settimana fa, sul nostro giornale, abbiamo dedicato due articoli alle pessime condizioni in cui versano le strade di Siderno. Che sia centro o periferia, che sia una via ad alta percorrenza oppure un vicolo deserto, non c’è un pezzo del manto stradale che non presenti usura, buche o voragini. Tali condizioni, purtroppo, hanno esasperato i cittadini e sollevato qualche aspra critica da parte dei turisti.
Nei vari social, soprattutto nel gruppo Facebook “Sei di Siderno se…”, particolarmente attento nel segnalare qualsiasi tipo di disordine, problema o guasto presente nel nostro comune, i membri si sono scatenati in merito alla questione: pubblicando una moltitudine di foto provenienti da ogni zona di Siderno e animando il dibattito attraverso commenti e reazioni social, hanno infuocato ulteriormente il clima in città. Anche coloro che non frequentano i social hanno contribuito ad alzare un polverone sull’emergenza buche in città. Basta farsi un giro nei bar, andare in spiaggia, passeggiare sul corso o vedere la reazione di chi guida per capire lo stato di nervosismo e sconforto che si respira quotidianamente.
Purtroppo, le varie segnalazioni pervenute al Comune e al comando dei Vigili Urbani, hanno prodotto un nulla di fatto. Qualche transenna per chiudere la strada, un cartello per indicare il pericolo, una gettata di ghiaia o terra per coprire alla buona il danno non sono di certo gli interventi che i cittadini e i turisti si auspicano. Basta percorrere via Paolo Romeo, la strada che dalla stazione ferroviaria va verso il primo passaggio a livello (siamo in pieno centro), per capire il degrado in cui versano le nostre strade. Nel pieno della stagione estiva, problematiche del genere allontano il turista verso altre destinazioni, generano ulteriori critiche sulla nostra gestione delle emergenze e contribuiscono a gettare ulteriore cattiva luce sulla Calabria.
Purtroppo, lo aggiungiamo ancora una volta, non è ammissibile che situazioni del genere, conosciute da tempo, segnalate più volte e proclamate a gran voce, rimangano ignorate. Manca ancora qualche settimana alla festa di Portosalvo e non osiamo immaginare il caos e soprattutto il potenziale pericolo a cui andiamo incontro se la situazione resta tale. Sia le istituzioni locali sia i cittadini sanno benissimo che tale ricorrenza porta un afflusso enorme di turisti nella nostra città, pertanto bisogna attivarsi immediatamente per ridare il giusto decoro a Siderno.

Autore: 
Gaetano Marando
Rubrica: 

Notizie correlate