Siderno: ieri sera l’assemblea dei sindaci del consorzio Locride Ambiente

Gio, 11/02/2016 - 09:56

Facendo seguito all’incontro del 22 gennaio, si è svolta ieri sera l’assemblea dei sindaci del consorzio Locride Ambiente, come era stato peraltro annunciato a Siderno in sede di consiglio comunale. All’incontro, si sono presentati in questa occasione ventisette comuni, considerata la partecipazione del presidente dell’assemblea Domenico Vestito, del segretario Francesco Calvi e di Giovanbattista Bruzzaniti, Giovanni Calabrese, Antonio Carneri e Raffaele Sainato, Franco Candia, Giuseppe Certomà, Cesare De Leo, Pietro Fuda, Salvatore Fuda, Caterina Furfaro, Giorgio Imperitura, Salvatore Leoncini, Stefano Marrapodi, Domenico Polifroni, Giuseppe Principato, Giovanni Totino, Felice Valenti, Pino Varacalli, Pino Vumbaca, Maurizio Zagaglia e Vittorio Zito. L’apertura dei lavori è stata affidata al presidente del consorzio Vincenzo Loiero, che ha immediatamente ricordato i risultati ottenuti nelle precedenti riunioni del tavolo tecnico presso la regione Calabria, alle quali hanno partecipato il consorzio e il comune di Siderno. In questo tavolo sono state affrontate le varie problematiche dell’impianto di San Leo, a cominciare dall’esalazione di miasmi. Le risposte ottenute dalla Regione, ha proseguito Loiero, sono state soddisfacenti, visto l’impegno già mostrato da parte dell’ente gestore.
Nello specifico, due sono stati gli interventi portati a termine:

  1. consegna dei lavori per la lavorazione dell’organico, i cui lavori saranno ultimati entro 45 giorni;
  2. avvio dell’impianto del secco, che potrà trattare 27mila tonnellate di secco diventando così il più grande impianto della Calabria e che sarà a regime entro la prima settimana di marzo.

Motivo non secondario della riunione è stata l’adesione dei comuni al circuito CONAI, provvedimento che permetterà l’intervento legislativo della Regione Calabria e garantirà alla Locride di diventare indipendente dal punto di vista dello smaltimento dei rifiuti.
Nella discussione che ne è seguita si sono registrati gli interventi di Giuseppe Certomà, Pietro Fuda, Felice Valenti, Salvatore Fuda, Cesare De Leo, Raffaele Sainato, Domenico Vestito, Antonio Carneri, Vittorio Zito e Franco Candia, che hanno posto l’attenzione su alcune questioni tecnico-amministrative.
Ha concluso la riunione Loiero, che ha garantito di farsi promotore di una riunione con i dirigenti della Regione per poter rispondere a tutte le domande sorte durante l’incontro, ricordando allo stesso tempo che i tempi sono molto ristretti.

Rubrica: 

Notizie correlate