Siderno: la “Regina Pacis” di Correale sarà presto restituita alla comunità

Mer, 01/08/2018 - 09:00

La statua lignea “Regina Pacis” del compianto scultore Giuseppe Correale è stata finalmente restaurata e troverà collocazione in Chiesa per far ammirare ai fedeli la sua immensa bellezza. Domenica 5 agosto, infatti, il Comitato K.A.O.S, nell’ambito di un’iniziativa organizzata presso la Chiesa di Santa Maria dell’Arco di Siderno, presenterà il pregiato pezzo d’arte durante un incontro che illustrerò le fasi del restauro e della valorizzazione dalla statua. L’importante appuntamento di domenica, fissato per le ore 20, sarà moderato da Francesca Maria Romeo e prevede interventi inaugurali di Don Pietro Romano Vicario Generale della Diocesi Locri-Gerace, di Don Giuseppe De Pace, attuale parroco della Chiesa di Santa Maria dell’Arco e di Don Massimo Nesci, che ha occupato, per molti anni, l’incarico prima di lui e che adesso è stato trasferito a Marina di Gioiosa. Sono poi previsti interventi illustrativi di Gianfranco Solferino, storico dell’arte, che si soffermerà sugli aspetti storici dell’opera lignea, di Giuseppe Mantella, catanzarese ritenuto uno dei più esperti restauratori nazionali del settore, che ha curato il restauro dell’opera e che parlerà della tecnica utilizzata nonché di Lucia Sacca, presidente del Comitato Kaos, che illustrerà il progetto di una nuova teca per la conservazione e la valorizzazione della scultura. La “Madonna della Pace”, realizzata da Giuseppe Correale in età giovanile, probabilmente nel 1944, ha una altezza di 1 metro e settanta. Realizzata su un’elegante base intagliata, con due angeli accanto ad una nuvola tondeggiante, che reggono nelle mani un cartiglio con scritto “Regina Pacis Ora Pro Nobis”, la statua è stata sottoposta a un’opera di restauro iniziata agli inizi dello scorso anno dopo il necessario Nulla Osta della Sovrintendenza.

Rubrica: 

Notizie correlate