A Siderno la prima prova regionale dei Campionati di Società Assoluti 2019

Mer, 15/05/2019 - 16:08

Sabato 11 e domenica 12 maggio in 18 sedi regionali italiane è scattata la prima prova dei Campionati di Società Assoluti 2019. Confermato il regolamento della passata stagione, pertanto le classifiche di società verranno stilate sommando 18 punteggi su 18 diverse gare del programma tecnico. Le finali Nazionale saranno tutte a 12 squadre e si disputeranno il 15 e 16 giugno nelle seguenti sedi: a Firenze la finale Oro, a Imola la finale Argento e a Orvieto la finale Bronzo, con delle Società già ammesse a queste finali previo punteggio di conferma. Mentre alla finale B che si disputerà a La Spezia sarà composta da 12 società sulla base della classifica nazionale di società dopo la Fase di Qualificazione, senza diritti acquisiti nel 2018. La nostra prova regionale si è disputata a Siderno, con l’Atletica Barbas unica società maschile che copre i 18 punteggi totalizzando 9.521 punti. Assieme al C.d.S. Assoluti si è svolto il C.d.S. cadetti e cadette e il Trofeo CONI ragazzi e ragazze. La prima giornata di gare è stata caratterizzata da un cielo sereno e temperatura piacevole; i risultati più interessanti nelle gare del C.d.S. sono giunti nelle seguenti gare: il primato personale nella gara dei 1500m di Semmah Ahmed 4’04”71 (Atl. Cosenza), nei 400m con Hadar Zohair (Tiger Running Club) 50”96, nel lancio del disco con 46,72m di Ferrara Riccardo (Atl. Olympus) e nel giavellotto Barbarello John (Atl. Barbas) 51,50m. Nelle gare cadetti splendida prova di Martino Samuele (Icaro) che col tempo 23’57”25 frantuma il suo stesso primato Regionale di quasi 1’, mentre nel Trofeo CONI quest’anno composto da 4 specialità denominato Tetrathlon, la migliore prestazione tabellare è arrivata per le ragazze da Secareanu Briceag Melania (Tiger Running Club) che nel Tetrathlon B ha totalizzato 1939 punti, mentre nel Tetrathlon A Paone Francesca (Fiamma CZ) ha totalizzato 1804 punti e 1681 punti per Verdelli Chiara (Atl. Barbas) nel Tetrathlon C. La seconda giornata della prima fase dei C.d.S. è stata invece disturbata da una pioggerellina costante per tutto il pomeriggio, con le gare che si sono comunque disputate regolarmente anche se ne hanno risentito le prestazioni tecniche degli atleti. Tuttavia non sono mancati alcuni risultati di rilievo tra cui il 22”38 nei 200 m di Barletta Giovanni (Atl. Olympus) e fra i cadetti Vitale Alessandro (Sporting Club) 9”40 e Rappoccio Vitaliano (Atl. Olympus) che nel lancio del peso con 15,16m consolida la seconda posizione nelle liste italiane di categoria. Per il Trofeo CONI ragazzi la migliore prestazione tabellare è arrivata da Caccamo Marco (Atl. Olympus) che nel Tetrathlon A ha totalizzato 2459 punti, poi Scappatura Antonio (Atl. Barbas) Tetrathlon C con 2133 punti e infine Zuccalà Sebastiano (Atl. Barbas) Tetrathlon B con 2066 punti.

Rubrica: 

Notizie correlate