SS106: “Forciniti dimostra di non essere informato”

Lun, 24/06/2019 - 13:00

"Il Governo assolutamente non ha bloccato quest'Opera. Quest'Opera al momento è in ritardo per colpa di Astaldi che è l'azienda che deve svolgere i lavori che è in ritardo, è in difficoltà economiche e quindi ha chiesto tre mesi in più per depositare, per produrre il Progetto Esecutivo che viene dopo il Progetto Definitivo che è già stato prodotto".
“Quindi – va avanti l’On. Forciniti – aspettiamo fine giugno perché entro fine giugno dovrebbero depositare il Progetto Esecutivo, qualora questa scadenza non venga rispettata si possono aprire nuovi scenari ma certo bisogna valutare con attenzione
Sono esattamente queste le dichiarazioni fuorvianti, imprecise e grossolane rilasciate dall'On. Francesco Forcinti a Talking (programma edito da I&C), nel merito della polemica politica imposta dai parlamentari del M5S (lui compreso), a seguito del voto ingiustificabile che li ha visti, alla Camera dei Deputati della Repubblica Italiana, votare contro l’accelerazione dell’avvio dei lavori del Megalotto 3 per l’ammodernamento della S.S.106 tra Sibari e Roseto.
Preg.mo Presidente, con la presente facciamo seguito alla Sua richiesta per informarLa che il Progetto Esecutivo del Megalotto 3 della SS 106 ‘Jonica’ – 2o lotto funzionale è stato già consegnato dall’ATI SIRJO S.C.p.A” – è la nota firmata dalla Direzione Generale di Anas Spa Gruppo FS Italiane, datata 8 giugno 2019, in possesso dell’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”.
Il Direttivo dell’Associazione nel precisare che l’ATI (Associazione Temporanea d’Impresa) SIRJO S.C.p.A è costituta da Astaldi (60%), e Salini Impregilo (40%), evidenzia le gravissime inesattezze dichiarate dall’On. Forciniti, parlamentare calabrese del M5S in seno alla Camera dei Deputati della Repubblica Italiana, chiaramente preoccupati e, queste di sicuro, volte a “confondere i cittadini, che per fortuna non sono sprovveduti come loro li vorrebbero!”. Il Direttivo, infine, conferma l’intenzione di denunciare ed informare tutti i cittadini al fine di ristabilire la verità oltre le incomprensibili inesattezze dichiarate dall’On. Forciniti e da altri parlamentari, eletti in Calabria, del M5S sul tema del Megalotto 3 della S.S.106.

Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”

Rubrica: 

Notizie correlate