Un buon successo per gli esperti l’incontro su Europa Creativa nella Locride

Lun, 16/11/2015 - 12:16

Si è tenuto l’11 Novembre a Locri presso l’auditorium della sala della Cultura l’incontro con il Creative Europe Desk Italia – del MiBACT. L’evento locrese unico nella regione Calabria per il 2015, ha registrato la presenza di un pubblico di esperti e professionisti dei settore cultura ed audiovisi che hanno beneficiato della presentazione del programma e delle relative scadenze per il 2016. Il lavori sono stati aperti dal vicesindaco della Città ospite Raffaele Sainato cui sono seguiti gli interventi del presidente dell’Associazione dei Sindaci della Locride Giuseppe Strangio e del primo cittadino della città di Gerace Giuseppe Varacalli. Quindi l’introduzione curata da Alessandra Tuzza dell’Europe Direct Calabria&Europa di Gioiosa Jonica, con uno sguardo alle reti di informazione della Commissione Europea e gli interventi tecnici di Marzia Santone del Creative Europe Desk Italia – Ufficio Cultura – MiBACT, che ha focalizzato i punti salienti e la struttura del Sotto-programma Cultura di Europa Creativa, soffermandosi sulla call dei progetti di cooperazione, che verrà pubblicata nel 2016. Il punto sul programma Media è invece spettata ad Andrea Coluccia del Creative Europe Desk Italia – Ufficio Media di Bari. Europa Creativa è un programma quadro cui sono destinati 1,46 miliardi di euro dedicato al settore culturale e creativo per il 2014-2020, composto da due sottoprogrammi (Sotto-programma Cultura e Sotto-programma MEDIA) e da una sezione transettoriale (fondo di garanzia per il settore culturale e creativo + data support + piloting). Europa Creativa utilizzabile da partenariati trasnazionali di almeno tre stati membri finanzia: progetti di cooperazione transnazionale tra organizzazioni culturali e creative all’interno e al di fuori dell’UE; network che aiutano i settori culturali e creativi a operare a livello transnazionale e a rafforzare la loro competitività; traduzione e promozione di opere letterarie attraverso i mercati dell’UE; piattaforme di operatori culturali che promuovono gli artisti emergenti e che stimolano una programmazione essenzialmente europea di opere culturali e artistiche; sviluppo di opere di finzione, di animazione, di documenti creativi e di videogiochi per il cinema, i mercati televisivi e ad altre piattaforme all’interno e al di fuori dell’Europa; distribuzione e promozione di opere europee; festival cinematografici che promuovono film europei; fondi per la co-produzione internazionale di film; crescita di un pubblico per promuovere la film literacy e suscitare interesse verso i film europei attraverso un’ampia varietà di eventi. Il Creative Europe Desk Italia rappresenta il Desk ufficiale in Italia sul Programma Europa Creativa. Coordinato dal Ministero dei Beni e della Attività Culturali e del Turismo in cooperazione con Istituto Luce Cinecittà s.r.l., fa parte del network dei Creative Europe Desks, nominati e cofinanziati dalla Commissione Europea. Il Centro Europe Direct di Gioiosa Jonica che ha organizzato l’evento ha così messo a disposizione del territorio Locrideo informazioni interessanti che potrebbero tornare utili in caso di proposte di sviluppo per l’ambito culturale e audiovisivo e per far decollare ulteriori reti di cooperazione con operatori di altri stati membri della UE.

Rubrica: 

Notizie correlate