Una lettera da Verona sprona Oliverio a non dimenticare la Locride

Mer, 16/11/2016 - 10:54

Una visita di piacere nella Locride si è trasformata in un viaggio affascinante e indimenticabile per l’architetto Gilberto Barbesi, di Verona che, alla fine di settembre, ha ritenuto opportuno addirittura inviare una lettera al presidente della Regione Mario Oliverio per spronarlo a valorizzare la nostra storia e le nostre bellezze.
L’architetto, nella sua missiva, celebra in particolar modo il lavoro che Nik Spatari e Hiske Maas conducono instancabilmente presso il Musaba, luogo in cui, scrive l’architetto, “la cultura si rigenera continuamente ed è sorprendentemente moderna pur nell’evidente richiamarsi all’antichità”. Esempio unico “in cui si produce ARTE e CONOSCENZA operando nel territorio in maniera armonica tra le varie discipline”, secondo Barbesi il Musaba rappresenta un unicum portato avanti con grandi sacrifici, che merita di essere posto al centro di un lungimirante programma politico e di finanziamenti (regionali ed europei) per dare lustro non solo al luogo di cultura, ma all’intera società locridea.

Rubrica: 

Notizie correlate