Vogliamo credere che tu stia progettando case in Paradiso

Dom, 04/03/2018 - 16:40

Ciao Papà! È bastata quella telefonata all'1:51 per capire che avevi deciso di andartene via. Hai aspettato che tutti i tuoi cari fossero distanti dai tuoi occhi per non vederli soffrire. Chissà cosa avevi in mente… soprattutto l’ultimo periodo in cui cercavi sempre il posto più distante e buio per nasconderti. Sai, senza di te iniziamo a capire molte cose: abbiamo bisogno della luce solo quando si sta per spegnere, ci manca il sole quando inizia a nevicare…
Non sappiamo da dove iniziare per dedicarti al meglio questo tributo… adesso non riusciamo a trovar le parole. Rabbia, dolore, confusione… amore… un mix di emozioni che non riusciamo a gestire! Ci aggrappiamo a quello che ormai ci rimane di te... i ricordi! Hai lottato sempre come un Uomo... anche con la brutta compagnia... sorridendo a testa alta a chi ha cercato di umiliarti. La malattia ha portato via i tuoi ricordi più cari, tramutandoli in paure, dolori... minacciando di toglierti anche la Dignità. Ma tu fino all’ultimo ti sei difeso bene. Hai pregato in silenzio per tutta l’agonia che stavi passando…ma il tuo immenso cuore è trasparito fino all’ultimo. Eppure il Destino ha la sua puntualità!
Forse era così che doveva andare. Ti lasciavamo la luce accesa per guidarti la notte…ti stringevamo le mani in ospedale perché soltanto in quel modo riuscivi a calmarti. Ma tu, hai deciso di andartene proprio in quell’istante in cui eri solo. Adesso non ci sono più i tuoi sorrisi, non ci sono più i tuoi racconti, non ci sei più tu ad affacciarti al balcone…non ci sei più nemmeno per chiedere una sigaretta o il tuo “pezzo di pane”. Dove sei adesso Papà? Il dolore è grande…non doveva finire così…non adesso! Vogliamo convincerci che in questo momento sarai in qualche angolo del Paradiso a progettare una casa…forse la tua… forse la nostra che un giorno raggiungeremo anche noi per starti accanto per l’eternità! Fai buon viaggio Pa, e se puoi, riposa… te lo meriti.

Rubrica: 

Notizie correlate