Wine and Travel Italy presents: Calabria

Mar, 14/05/2019 - 16:20
ConVersando…

Valorizzare le produzioni del settore enologico calabrese attraverso azioni mirate, promuovendo al tempo stesso il territorio regionale come nuova destinazione del turismo enogastronomico, è tra gli obiettivi di “Wine and Travel Italy”, il progetto della Camera di Commercio Italiana in Canada (CCIC) che per la prima volta punta il proprio sguardo sulla Regione Calabria.
Lo scorso venerdì 10 maggio, nella sala Paolo Orsi del MArRC (Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria), è stato presentato il progetto “Wine and Travel Italy presents: Calabria”. A discutere di sinergie, collaborazioni attuali e future fra il mercato calabrese e quello nordamericano Paola Aloe, funzionario settore internazionalizzazione della Regione Calabria, che ha co-finanziato il progetto; Ruggiera Sarcina, Direttrice Italia Camera di Commercio Italiana in Canada; Carmelo Malacrino, Direttore Museo Archeologico Reggio Calabria; Jacques Orhon, scrittore, sommelier e formatore; Antonino Tramontana Presidente della Camera di Commercio di Reggio Calabria, Giovanni Benvenuto, Amministratore Delegato Cantine Benvenuto e Gennaro Convertini, Presidente Enoteca Casa dei Vini di Calabria. Per la Camera di commercio italiana in Canada – da oltre 50 anni impegnata nel ruolo di interfaccia fra i due paesi – i settori vitivinicolo e turistico rappresentano due dei maggiori ambiti di intervento: ha perciò sviluppato un originale modello d’azione – Wine and Travel Italy – che consente, anche alle cantine di piccole dimensioni, di accedere a un mercato complesso, come quello canadese con forti barriere di ingresso e allo stesso tempo facilita la promozione degli attrattori enoturistici e la promozione di nuovi itinerari e pacchetti di turismo enogastronomico per wine lovers, turisti e appassionati nord americani.
Wine and Travel Italy ha website dedicato www.wineandtravelitaly.com che consente di comunicare direttamente con il mercato nord americano e una serie di servizi correlati di assistenza alle imprese. Un modello vincente anche per la Calabria se si pensa che nelle tre manifestazioni d’interesse promosse dalla CCIC sono oltre 130 le aziende interessate al progetto, un record che testimonia la particolare attenzione del territorio. Anche per la Calabria, la valorizzazione delle produzioni enologiche verrà strettamente associata a una promozione del territorio attraverso percorsi di turismo esperienziale. L’evento è stato realizzato in collaborazione con Enoteca Casa dei Vini di Calabria, ed è solo il taglio del nastro di un progetto unico per la punta dello Stivale che segna l’inizio di un percorso determinante per la produzione vinicola regionale e per il territorio.
“Wine & Travel Italy” ha presentato un programma esclusivo per la regione Calabria che, se da un lato guarda all’export dei vini calabresi, dall’altro punta a esaltare il già citato binomio vino-territorio sia grazie alla costituzione di partnership strategiche con Tour Operator canadesi interessati a integrare la propria offerta con nuovi itinerari e pacchetti dedicati, sia grazie alla costruzione di un piano di comunicazione dedicato ai potenziali consumatori e viaggiatori canadesi veicolato dal sito web e dai social media. “Wine and Travel” è stato un vero e proprio viaggio alla scoperta delle opportunità del mondo enoico calabrese per il mercato canadese, una mission cui ha contribuito una delle personalità internazionali più influenti del settore, Jaques Orhon, giornalista e sommelier franco-canadese che ha fatto conoscere al Canada l’eccellenza vitivinicola del nostro Paese.

Rubrica: 

Notizie correlate