« Fuda è l’unico nostromo che può salvare la barca “Siderno”»

Dom, 11/01/2015 - 10:54
Quella dei tre “moschettieri” è stata la peggiore amministrazione

Durante la mia breve permanenza ai margini della politica ho tratto una conclusione: non è il partito o la lista che qualifica il candidato, ma spesso è il candidato stesso che qualifica la struttura che lo presenta, sia essa partito o lista civica. Piero Fuda ne incarna l'esempio. Egli oltre ad essere un soggetto politico capace, è un politico che dá valore al proponente della sua candidatura.
Siderno deve essere grata a Piero perché si è assunto l'onere di gestire un comune nello stato in cui versa il nostro.
Siderno io la paragono ad una barca che si è insabbiata sul fondale.  
L'unico nostromo che può tentare di disincagliare, anche se non facilmente, la barca “Siderno” e l'intera Locride è Piero Fuda, con un equipaggio qualificato, per evitare di essere frenato.
Piero Fuda più volte ha dimostrato le sue qualità e potenzialità politiche e sono sicuro che i sidernesi non si faranno sfuggire questa occasione.
Si deve dimenticare la lotta tra si-nistra e destra, perché tale lotta dà spazio ai nemici di Siderno!!!
Questa esperienza ha dimostrato che anche la peggiore ammini-strazione è da preferire alla gestione commissariale. In particolare se ci sono commissari come gli attuali 3 “moschettieri” che, in questi mesi di amministrazione del nostro paese, incredibilmente hanno provocato più danni rispetto alle amministrazioni precedenti.
Chi giudica l'operato dei commissari? Il dissesto economico era evitabile? Chi giudica tutto questo?
Io mi auguro di avere un sindaco presto senatore per facilitare la ripresa di Siderno.
La gestione Fuda deve rappresentare l'inizio del risorgimento sidernese.
Diamo questa possibilità, a Fuda e a Noi!
 

Autore: 
Angelo Macrí Gerasoli
Rubrica: 

Notizie correlate